GEORGE FLOYD

Floyd, rilasciato su cauzione (750 mila dollari) uno degli agenti arrestati

Giovedì 11 Giugno 2020
Floyd, rilasciato su cauzione (750mila dollari) uno degli agenti arrestati

Thomas Lane, uno dei quattro agenti di polizia di Minneapolis arrestati per la morte di George Floyd, è stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 750mila dollari. Lane era entrato in carcere il 3 giugno scorso con l'accusa di concorso in omicidio di secondo grado in relazione alla morte dell'afroamericano, deceduto dopo l'arresto durante il quale l'agente Derek Chauvin gli aveva tenuto il ginocchio sul collo per 8 minuti e 46 secondi.

Biden ai funerali di George Floyd
Stati Uniti, altri 2 afroamericani uccisi dalla polizia: in Texas un uomo soffocato come Floyd

Il suo avvocato, Earl Grey, ha confermato che Lane è stato rilasciato mercoledì pomeriggio dopo aver depositato i soldi della cauzione. Lane è uno dei tre ufficiali accusati di aver favorito l'omicidio di secondo grado in relazione alla morte di Floyd.  Il quarto ufficiale, Derek Chauvin - che è stato catturato dalla telecamera  - che bloccava Floyd con il ginocchio mentre urlava, «Non riesco a respirare», è stato accusato di omicidio di secondo grado e non è entrato in appello.
 

Lane, che era un novellino della polizia, sarà monitorato durante il rilascio in attesa del processo, non può portare un'arma e non deve prendere parte ad alcuna attività di polizia. La prossima udienza di Lane è prevista per il 29 giugno e il suo avvocato, Gray, ha detto allo Star Tribune che il poliziotto licenziato sta pianificando di presentare una mozione per respingere le accuse a suo carico.
 


 

Ultimo aggiornamento: 12 Giugno, 07:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA