CORONAVIRUS

Virus diretta, in Francia ok a prenotazioni vacanze luglio-agosto. Nuovi contagi in Cina e in Corea, 300.000 morti nel mondo

Giovedì 14 Maggio 2020
Virus diretta, 300.000 morti nel mondo. Nuovi casi in Cina e in Corea

Coronavirus. Mentre in Francia viene dato il via libera «alle prenotazioni delle vacanze all'interno dei confini nazionali nel mese di luglio e nel mese di agosto» 2020, sale a oltre 300.000 il bilancio della pandemia da Covid19 nel mondo. A riportare il bilancio aggiornato è il John Hopkins University Coronavirus Resource Center, che parla di 297.220 morti attribuite alla malattia. I casi accertati di contagio sono 4.347.921. Non si arrestano i casi di contagio nell'America latina e negli Usa, così come in Russia, e tornano piccoli focolai anche in Cina e in Corea del Sud, che fanno registrare nuovi casi positivi al coronavirus.

Fase 2, le regole del governo alle Regioni per riaprire spiagge, negozi e locali. Le Regioni: inapplicabili

Ecobonus al 110% solo per le prime case, 500 euro per le vacanze

Francia, via libera alle prenotazioni delle vacanze. «I francesi potranno partire in vacanza in Francia nel mese di luglio e nel mese di agosto» 2020: lo ha detto il premier francese, Edouard Philippe, avvertendo tuttavia sulla «possibilità di restrizioni molto localizzate» in funzione dell'evoluzione dell'epidemia da Covid-19. «I francesi possono procedere alle loro prenotazioni», ha proseguito, sottolineando che «gli attori del turismo, gli albergatori, si sono impegnati a fare in modo che i villeggianti siano totalmente rimborsati nell'ipotesi in cui l'evoluzione dell'epidemia non rendesse possibile la partenza».

Corea del Sud: 29 nuovi casi e un ulteriore decesso. La Corea del Sud ha registrato 29 nuovi casi di coronavirus, in gran parte legati al focolaio dei locali della movida di Itaewon, a Seul: 26 infezioni, infatti, sono di trasmissione domestica e tre sono i contagi importati. Nel complesso, i casi complessivi accertati sono saliti a 10.991, in base agli aggiornamenti del Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), mentre la componente di Itaewon ha toccato quota 131. Tra gli ultimi casi che più hanno scosso l'opinione pubblica, c'è quello del docente di 25 anni di una scuola privata di Incheon che ha contagiato due studenti e una mamma. L'uomo, contagiato dopo aver frequentato uno dei locali frequentati dal 'paziente 1' di 29 anni, è finito nella bufera per aver tenuto nascosta la sua occupazione. Le tre nuove infezioni hanno portato a 14 i casi di Incheon, città non lontana da Seul. Le persone guarite, secondo la Kcdc, sono aumentate di altre 67 unità, a 9.762, mentre i decessi sono cresciuti di una unità, a 260.

Cina: 3 nuovi casi interni. La Cina ha registrato mercoledì 3 nuovi casi domestici di Covid-19, individuati nelle province di Liaoning (2) e Jilin (1), attualmente la 'zona rossa' del Paese. La Commissione sanitaria nazionale ha escluso altri decessi, che restano fermi a 4.633, fissando i contagi totali a 82.929, comprensivi di 101 pazienti ancora in cura e 78.195 guariti. I casi importati sono 1.692, di cui 1.632 risoltivi con la dimissione dagli ospedali e 60 ancora sotto trattamento medico, con 3 in condizioni gravi. I nuovi asintomatici sono 12, per totali 712, tutti sotto osservazione.

Pakistan: altri 33 morti e 1.457 casi. Il numero di casi di coronavirus in Pakistan è aumentato di 1.457 a 35.788 nelle ultime 24 ore, secondo gli aggiornamenti del Ministero della Salute. Il bilancio delle vittime è salito invece di 33 a 770. Entrambi i dati sono in rallentamento rispetto al giorno precedente. Il numero di pazienti critici nel Paese asiatico è sceso da 195 a 173. I guariti finora sono 9.695 di cui 883 nelle ultime 24 ore. Il Pakistan ha allentato il lockdown dal 9 maggio e i bazar sono stati riaperti. Sebbene i negozi siano attivi per meno ore al giorno, sono affollati da un gran numero di clienti che hanno iniziato a fare acquisti per il prossimo festival Eid, previsto per il 24 maggio.

Usa: altri 1.800 morti, totale dei casi oltre quota 84.000. 

Brasile: oltre 11.000 contagi in 24 ore. Record di nuovi contagi di Covid-19 nelle ultime 24 ore in Brasile: 11.385, per un totale di 188.974. È la cifra più alta fatta registrare nel Paese dall'inizio della pandemia, secondo il ministero della Salute brasiliano. I decessi accertati nello stesso periodo sono 749, per un totale di 13.149. Il tasso di mortalità è salito al 7 per cento.
 

 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 15:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA