CORONAVIRUS

Coronavirus, caso sospetto in Francia: «Una donna di Wuhan scoperta grazie a Wechat»

Giovedì 23 Gennaio 2020
Coronavirus, caso sospetto in Francia: «Una donna di Wuhan ha scritto su Wechat di avere febbre e tosse»

Coronavirus in Europa? In Francia ha fatto discutere il presunto caso di una donna cinese, proveniente dalla città di Wuhan e arrivata ieri su territorio francese, con sintomi di «febbre e tosse». Lo riferisce Le Figaro citando una dichiarazione dell'ambasciata cinese in Francia che ha dato l'allarme. La ministra della Salute francese, Agnes Buzyn, ha dichiarato stasera che «nessun caso sospetto» è stato al momento accertato in Francia. «Due casi sono stati esaminati - ha precisato la ministra parlando con i giornalisti - ma si sono rivelati negativi»

LEGGI ANCHE Coronavirus, un italiano bloccato a Wuhan: «Città spettrale, non so quando mi lasceranno partire»

L'Ambasciata di Cina in Francia ha riferito in una nota di aver ricevuto «chiamate e mail da diversi cittadini cinesi, che segnalavano che una donna originaria dalla città di Wuhan aveva scritto sul proprio account Wechat di avere sintomi di febbre e tosse, di aver preso degli antipiretici e di essere riuscita a passare il controlli all'aeroporto, riuscendo a entrare in territorio francese». Venuta a conoscenza di queste informazioni, l'Ambasciata di Pechino a Parigi, considerandole «di grande importanza», ha «contattato la sera del 22 gennaio la persona coinvolta, Madame Yan, chiedendole di chiamare rapidamente i servizi di emergenza per farsi prendere in carico», conclude la nota. 

Ultimo aggiornamento: 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma