Corea del nord, Kim Jong-un fa alzare squadriglia di Mig 29, Seul risponde con 30 F-15 e F-16, gli Usa con la portaerei nucleare Reagan. Nuovi test con i missili

Corea del nord, Kim Jong-un fa alzare 12 caccia Mig 29 Fulcrum per rappresaglia contro i missili Usa e di Seul
3 Minuti di Lettura
Giovedì 6 Ottobre 2022, 16:02 - Ultimo aggiornamento: 19:18

La schermaglia è ormai quotidiana: nelle ultime ore Kim Jong-un ha lanciato due missili a corto raggio nel mare del Giappone e fatto alzare 8 caccia Mig-21 Fulcrum, fra i mezzi più avanzati della forza aerea militare della Corea del Nord, e 4 bombardieri.

In particolare i jet bisonici di quarta generazione di fabbricazione russa hanno sorvolato zone di confine con la Corea del Sud e ampi tratti di mare del Giappone. Una dimostrazione di forza dopo che Stati Uniti, che schierano in zona la portaerei nucleare Reagan, e Seul avevano lanciato missili nelle stesse acque incappando anche in un infortunio: dei quattro missili terra-mare sudcoreani uno si era miseramente schiantato al suolo allarmando la popolazione di una vicina città.

Di fronte ai sorvoli di Mig-21 di Pyongyang, la Corea del Sud ha fatto a sua volta alzare ben 30 caccia fra F15 e F16 che hanno fronteggiato a distanza i Mig. Scenari da guerra, in altre parole. 

A ogni modo anche i missili (senza cariche esplosive) americani e sudcoreani sono stati usati per replicare al lancio di un missile balistico di media potenza che la Corea del Nord aveva lanciato il giorno in direzione del Giappone spingendo le autorità distrettuali di Hokkaido a innescare l'allarme per la popolazione invitata a raggiungere rifugi pubblici. Rispetto ai precedenti test sudcoreani, ben 5 in 11 giorni, questa volta il missile di di Pyongyang ha volota per oltre 4.700 chilometri sorvolando parte del Giappone prima di inabissarsi nel Pacifico. Una spregiudicatezza allarmante e senza precedenti 

E figuriamoci che cosa è successo fra la popolazione di Gangneung, sulla costa sudcoreana, quando si è sentito il sibilo e lo schianto di un missile. L'esercito sudcoreano si è poi scusato per quel missile balistico Hyumoo-2 a corto raggio finito al suolo all'interno di una base aerea vicino alla città costiera: tutti hanno pensato di essere sotto l'attacco dalla Corea del Nord. Sebbene il missile non sia esploso, il rumore e il successivo incendio hanno fatto pensare il peggio.

 

Missile Corea del Nord sul Giappone, paura nucleare? Cosa sta succedendo

I missili lanciati dovrebbero essere più di quattro, compreso quello che si è schiantato al suolo, riferisce l'esercito di Seul ripreso dai media internazionali. L'incidente è avvenuto quando le forze armate sudcoreane e statunitensi hanno lanciato una raffica di missili nel Mare dell'Est, noto anche come Mar del Giappone, in risposta al lancio di un missile balistico della Corea del Nord sul Giappone per la prima volta in cinque anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA