Mette il telefonino in carica, ma il cavo è sfilacciato: ragazza morta folgorata sul letto di casa

Lunedì 4 Novembre 2019 di Alessia Strinati
1
Mette il telefono in carica, ma il cavo è sfilacciato: ragazza morta folgorata sul letto di casa

ROMA - Aveva messo in carica il suo telefono, ma la prolunga del cavo era sfilacciata. La diciassettenne Nong Ying non si è accorta che il cavo lesionato toccava la gamba del letto, così è morta fologorata mentre usava il telefono sul letto nella sua cameretta a Chaiyaphum, nella Thailandia nord-orientale. Il cavo lesionato era stato semplicemente avvolto nel nastro adesivo, ma non era coperto in modo adeguato, così il contatto con la gamba del letto le è stato fatale. A scoprire il corpo senza vita dell'adolescente è stata la madre che tornando a casa l'ha trovata in camera sua.

Muore folgorata a 20 anni mentre fa il bagno usando lo smarthphone in ricarica
 


Muore per un selfie estremo, precipita dalla finestra a 20 anni

Inizialmente ha pensato che stesse dormendo ma quando le si è avvicinata per svegliarla ha preso una forte scossa così ha capito e ha staccato subito la corrente, ma purtroppo era troppo tardi. Nong Ying aveva una mano ustionata, come riporta anche il Daily Mail, probabilmente quella con cui teneva il telefono. Le indagini hanno poi mostrato che la causa del terribile incidente sarebbe stata un cavo scoperto che ha causato il corto circuito.

Ultimo aggiornamento: 15:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA