Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Muore folgorata a 20 anni mentre fa il bagno usando lo smarthphone in ricarica

Anastasia
2 Minuti di Lettura
Martedì 9 Aprile 2019, 18:19 - Ultimo aggiornamento: 19:22

Un'altra giovane morta folgorata mentre fa il bagno usando lo smartphone in ricarica. Si chiamava Anastasia, aveva 20 anni, ed è stata trovata senza vita nella vasca da bagno dalla madre nel loro appartamento nella zona sud di Mosca. E' il quinto caso in pochi mesi in Russia di ragazze o di giovani che muoiono nello stesso modo.

Identica la scena e identico il dolore dei genitori: in questo caso la madre di Anastasia è rientrata dal supermercato dove lavorava perché la figlia da tempo non rispondeva al cellulare. Non c'è stato nulla da fare, come hanno constatato i medici dell'ambulanza chiamata dalla donna: la ventenne non aveva avuto scampo quando il telefonino, collegato alla presa con il cavo di ricarica, era finito nell'acqua.

LEGGI ANCHE: Manda sms mentre è nella vasca da bagno, l'iPhone cade nell'acqua e muore fulminata a 15 anni
LEGGI ANCHE: Mosca, uccisa dallo smartphone: 14enne muore folgorata mentre fa il bagno
LEGGI ANCHE: Mosca, uccisa dallo smartphone: 24enne muore folgorata nella vasca da bagno




Terribile l'imprudenza alla base di queste morti: forse l'uso continuo dello smartphone fa dimenticare la norme base della prudenza riservate magari all'asciugacapelli. Neppure il migliore impianto elettrico dotato di interruttore salva-vita può garantire di uscire indenni da queste imprudenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA