Partorisce nella toilette di un aereo di linea low cost e scompare: nulla da fare per il bimbo in Sud Africa

Venerdì 21 Giugno 2019
Partorisce nella toilette di un aereo di linea low cost e scompare: nulla da fare per il bimbo in Sud Africa

Un bimbo morto nella toilette di un aereo di linea. La terribile scoperta è stata fatta all'aeroporto di Durban in un velivolo diretto allo scalo di Johannesburg, in Sud Africa. Sono stati  gli addetti alla pulizia a trovare il piccolo privo di vita nel wc. 

 

A renderlo noto è stata la stessa compagnia aerea, la FlySafair, spiegando di essere stata costretta a cancellare il volo FA 411. Sono state subito allertate le autorità per avviare le indagini per rintracciare la donna che ha partorito. La FlySafair è una compagnia low cost assai popolare in Sud Africa per una politica molto conveniente dei prezzi dei biglietti che partono da 5 rand, poco più di 3 euro. 

Secondo quanto ricostruito fino ad ora, l'aereo era atterrato a Durban giovedì sera dopo un volo da Johannesburg e doveva ripartire venerdì mattina per il tragitto inverso. 

Si ritiene molto improbabile, per quanto non impossibile, che una passeggera sia riuscita a passare inosservata dopo aver partorito durante il volo interno che dura poco più di un'ora. E anche il travaglio e il parto non sarebbero stati facili da nascondere in quelle circostanze. Il feto è stato definito dagli investigatori "completamente formato", il che fa pensare a una gravidanza almeno al 7° mese.  

Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 22:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma