Salvatore Ferragamo conferma l'accordo di cooperazione col distretto di Jing' An a Shanghai

Lunedì 2 Settembre 2019
Salvatore Ferragamo conferma i suoi rapporti col distretto economico di Jing' An a Shanghai. Il rinnovo dell'accordo di cooperazione è stato firmato a Milano in occasione dei 40 anni di relazioni commerciali con la metropoli cinese. Per la maison di alta moda è una conferma di rapporti già esistenti, mentre all'accordo si sono aggiunte altre due società: Alma scuola internazionale di cucina e il brand di alta gioielleria Pasquale Bruni. Le celebrazioni hanno visto anche l'anteprima di una mostra fotografica, Milano-Shanghai Livingston Cities, che con 40 scatti di Aldo Fallai, fotografo per Giorgio Armani, racconta lo stile di vita delle due città. Sarà a Milano con una preview durante la settimana della moda a settembre poi a Shanghai a novembre per China International Import Expo e Salone del Mobile.

I 40 anni di relazioni economiche tra Milano e Shanghai sono stati celebrati a Milano con la presentazione del distretto economico di Shanghai, considerato la nuova Manhattan d'Oriente, quello di Jing' An, che conta un milione di abitanti e 6.000 aziende straniere tra fashion, food, life style e finanza. «Moda e design - ha evidenziato a Palazzo Marino Cristina Tajani, assessore al commercio del Comune di Milano - sono due settori prominenti in entrambe le città», nell'introdurre la giornata, insieme a rappresentanti di Montenapoleone district, Camera nazionale della moda italiana e Fondazione Italia-Cina.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma