CORONAVIRUS

La dottoressa con la mascherina che culla l'Italia: l'immagine conquista il web

Mercoledì 11 Marzo 2020

Una dottoressa con la mascherina che culla l'Italia. Un'altra immagine forte sull'emergenza coronavirus e l'impegno straordinario delle donne nel combattere questa sfida. In poche ore è diventata virale sul web. «E' un'immagine molto bella e commovente che ci ha inviato l'autore Franco Rivolli e che abbiamo pensato di condividere visto il momento che il nostro intero Paese sta vivendo per l'emergenza coronavirus». Non sembra per nulla sorpreso dell'attenzione e della condivisione raccolta da quell'immagine della dottoressa con mascherina al lavoro che culla amorevolmente l'Italia, Luca Sanzo, presidente della sezione dell'Associazione nazionale carabinieri di Chiaravalle Centrale in provincia di Catanzaro.

Coronavirus, l'infermiera: «Ho paura ad andare al lavoro e sono sfinita, non vanificate i nostri sforzi»

Assessore torna a fare l'infermiera per aiutare le colleghe nella lotta al virus

Infermiera sfinita si addormenta con mascherina e guanti: la foto commuove il web

«Ho pensato subito - aggiunge Sanzo - di condividere su facebook quell'immagine che racchiude per molti versi quella che è la situazione attuale del nostro Paese. Un'immagine toccante realizzata da un amico, Franco Rivolli, che ha fatto il giro dei social e non solo. E rispetto alla quale in un momento come questo possiamo davvero ritrovarci un po' tutti». Sono già alcune decine di migliaia le condivisioni sul social network da quando l'immagine è stata diffusa.

Coronavirus, la suora antiracket invita a pregare contro la malattia in diretta streaming su Facebook

L'altro giorno aveva commosso la foto dell'infermiera dell'ospedale di Cremona che stremata, all'alba poco prima della fine del turno, si è addormentata con i guanti e la mascherina. «Mi dispiace essere crollata prima che finisse il turno», si è scusata l'infermiera divenuta ormai simbolo delle donne in prima linea contro il virus.

Coronavirus, mimose davanti agli ospedali: «Grazie, siete i nostri angeli»

E ieri un'infermiera di Grosseto aveva pubblicato su Instagram una foto dei segni lasciati sul volto dalla mascherina: «Ho paura ad andare al lavoro, sono sfinita. Non rendete vani i nostri sforzi»

© RIPRODUZIONE RISERVATA