La Fifa media con l'Iran contro il divieto alle donne di andare allo stadio a vedere la partita

Giovedì 18 Luglio 2019

L'Iran nella bufera per il divieto alle donne di andare a vedere una partita allo stadio. La Fifa e' al lavoro con le autorita' iraniane perchè sia varata la riforma della legge che, dal 1979, impedisce alle donne di assistere alle partite di calcio. Lo ha detto il presidente Gianni Infantino, che ha parlato con il suo omologo della federcalcio iraniana, Mehdi Taj, il quale ha assicurato che «la questione e' stata presa in carico direttamente dal Ministro dello sport e della gioventu'».

Lo scorso novembre alcune donne hanno potuto seguire allo stadio di Teheran la finale della Champions asiatica, a cui ha assistito lo stesso Infantino, e ora la Fifa vorrebbe risolvere la questione, aiutare il pubblico femminile ad andare liberamente allo stadio a tifare per la propria squadra, prima dell'inizio delle qualificazioni mondiali dell'Asia: la prima data in cui l'Iran giochera' in casa e' il 10 ottobre, giorno della sfida contro la Cambogia. Successivamente l'Iran tornera' ad esibirsi davanti ai suoi sostenitori il 26 marzo del 2020, contro Hong Kong.

© RIPRODUZIONE RISERVATA