Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Claudia Conte presenta al Senato il libro "La Legge del Cuore" su Falcone e Borsellino

Claudia Conte presenta al Senato il libro "La Legge del Cuore" su Falcone e Borsellino
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 11 Maggio 2022, 13:53

In occasione della giornata internazionale delle vittime delle stragi e del terrorismo Claudia Conte, imprenditrice culturale e attivista ha deciso di presentare nuovamente il suo romanzo “La legge del cuore. Storia di assassini, vigliacchi ed eroi”, (Armando Curcio Editore) commemorativo delle vittime di mafia, in particolare dei magistrati Falcone e Borsellino, di cui quest’anno ricorre il trentennale dall’uccisione in Senato.

«Non serve essere eroi per cambiare la società»

Il nuovo libro della Conte è stato presentato nella Sala Caduti di Nassirya a Palazzo Madama alla presenza dell’autrice, del Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho, autore della prefazione e del Sen. Francesco Laforgia, Segretario Ufficio di Presidenza Senato.

«Sono onorata di presentare il mio libro in questo luogo che ricorda le vittime delle stragi di Nassirya, nel mese di maggio, mese in cui nel 92 Giovanni Falcone fu assassinato. Il mio libro non parla di eroi immaginari, creature sovrumane o dai poteri sovrannaturali, parla di cittadini che con il loro coraggio hanno dimostrato di poter cambiare il marcio della nostra società. Consideriamo la memoria di ciò che è stato fatto per costruire un futuro migliore, creando uno Stato dove non vi sia più bisogno né di martiri né di eroi». Ha detto l'autrice Claudia Conte, che in Senato ha già ritirato il Premio Eccellenze Italiane 2021. 

Il premio letterario Il Ponte della Legalità

La presentazione del libro è stata trasmessa su webtv.senato.it e su Radio Radicale ed è organizzata nell’ambito del Premio Letterario Giuridico Ius Arte Libri: Il Ponte della Legalità ideato dall’avv. Antonella Sotira, un progetto itinerante di councelling giuridico che confluisce nel Premio Bancarella. Presenti anche l’Avv. Antonio Caliò - Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma, Francesco Greco Amministratore Cisal Servizi, Maria Letizia Golfieri- Magistrato addetto al DOG del Ministero della Giustizia e l’Avv. Giuseppe Belcastro- Camera Penale di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA