Sub muore sotto gli occhi del figlio, Mario Cesarano aveva 51 anni: oggi i funerali

Martedì 26 Maggio 2020
Mario Cesarano
È morto sotto gli occhi del figlio che ha assistito alla scena senza poter fare nulla se non chiamare subito i soccorsi. Un vero e proprio dramma che si è consumato all'improvviso. La tragedia è avvenuta ieri mattina a San Felice Circeo. Un sub si è immerso al largo del Circeo, nei pressi di Grotta delle Capre per praticare pesca sportiva. Dopo un po' il figlio si è accorto che qualcosa non andava perché il padre gli faceva segno che non si sentiva bene. Allora il ragazzo ha dato l'allarme. Immediatamente sono scattati i soccorsi sotto il coordinamento dell'ufficio circondariale marittimo di Terracina. Nel tratto di mare sono prontamente giunti sia la motovedetta della Guardia Costiera di Terracina che il gommone di San Felice Circeo. Sul posto anche il personale del locale Circomare.

L'uomo, quando ha capito che non si sentiva bene si è tolto la cintura e le pinne e ha cercato di avvicinarsi alla scogliera senza però riuscire a salire. Quando il personale della Capitaneria di Porto è giunto sul posto era già privo di segni vitali. Lo hanno immediatamente trasportato al porto di San Felice Circeo dove i militari hanno provato disperatamente a rianimarlo. Nel frattempo è giunto anche l'eliambulanza del 118 ma, sebbene anche il personale medico abbia provato ad effettuare la rianimazione, non c'è stato nulla da fare.

A perdere la vita Mario Cesarano, ristoratore di 51 anni, originario di Monte San Biagio, dove era molto conosciuto. Con ogni probabilità la causa della morte è stato un arresto cardiocircolatorio. Il magistrato ha disposto la consegna della salma alla famiglia. Dolore e sgomento nella sua città dove tutti lo conoscevano. Incredulità per le modalità tragiche in cui il decesso è avvenuto. Tutti si sono stretti attorno alla famiglia e al figlio che purtroppo ha dovuto affrontare lo strazio di una morte in diretta. I funerali saranno celebrati questa mattina in piazza Padre Biagio. Ultimo aggiornamento: 08:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA