Real Madrid-Napoli e quell'accredito arrivato da Latina che fece storia

L'accredito stampa a nome di Gianfranco Pardo
di Davide Mancini
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 15 Febbraio 2017, 09:56

Il Napoli torna a giocare a Madrid in Champions League, lì dove il 16 settembre del 1987 i partenopei disputarono la loro prima gara di Coppa dei Campioni. Una giornata storica per la squadra di Maradona, a cui è legato un ricordo decisamente curioso. Poche ore prime del match, il giornalista di Latina Umberto Paluzzi ricevette una telefonata dall'allora presidente del Real, Ramon Mendoza, per far accreditare il manager internazionale Gianfrcanco Pardo, che nel capoluogo pontino ha vissuto per diversi anni. La gara si sarebbe disputata a porte chiuse e per entrare c'era bisogno di una idea, come racconta Pardo: "Conoscevo il presidente madrileno, l'estate prima portai le merengues a Foggia per disputare un torneo. E così per ringraziarmi, Mendoza mi invitò a vedere la gara di coppa contro il Napoli, ma per avere accesso allo stadio occorreva un escamotage. Così dissi al patron del Real di chiamare Paluzzi, direttore di 'Dossier', per chiedergli di farmi un accredito stampa. Una soluzione che si rivelò vincente, riuscì a vedermi la partita in tribuna al fianco di Careca".
Umberto Paluzzi ricorda con piacere quell'episodio: "Pensavo che Gianfranco stesse scherzando quando mi disse che avrei parlato con Mendoza e invece era tutto vero. Tramite telex inviai l'accredito e poi, per ricambiare il favore, Pardo scrisse un pezzo per il mio giornale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA