Pd, per la prima volta un segretario donna a Latina, è Franca Rieti. Sconfitto Vanzini: 247 voti contro 139

Domenica 20 Settembre 2020 di Andrea Apruzzese
È Franca Rieti il nuovo segretario comunale di Latina del Partito democratico: è stata eletta ieri nel congresso cittadino con 247 preferenze. Dietro di lei, con 139 preferenze, il 23enne Stefano Vanzini, espressione dei Giovani democratici. La Rieti, 52enne, funzionaria universitaria, è da tempo nella segreteria Pd. La sua candidatura ha avuto il supporto del segretario provinciale, Claudio Moscardelli, del consigliere regionale Enrico Forte, e della consigliera comunale Nicoletta Zuliani. A lei spetterà guidare il Pd verso le prossime amministrative in primavera. «La mia sarà una segreteria condivisa - ha detto la Rieti - coinvolgerò anche i ragazzi, ascolterò tutte le istanze, sarò presente sul territorio».



«È stato un bellissimo congresso con un interessante dibattito - commenta il segretario provinciale, Claudio Moscardelli - tutti e due i candidati hanno rappresentato una novità. Quella di Franca Rieti è stata un’affermazione netta, ma ho apprezzato anche i temi di Vanzini. Il Pd ha voglia di ripartire». Nel dibattito i militanti hanno spesso criticato il partito, lamentandolo distante dalla base, con poche occasioni di dialogo e confronto.

Nel suo discorso di candidatura, anche Vanzini, supportato da Mauro Visari, Salvatore La Penna, Omar Sarubbo e Giorgio De Marchis, aveva evidenziato come «da tempo chiediamo la riorganizzazione di un partito che non ha più circoli ma una sola sede: dobbiamo dare al partito una nuova prospettiva, non solo elettorale». Secondo Visari, «oggi abbiamo una parte maggioritaria e una minoritaria, ma che ha intenzione di far valere le proprie ragioni. Alle prossime elezioni il centro sinistra potrà vincere solo se sarà unito e compatto a difesa del cambiamento che Coletta ha portato in questa città». © RIPRODUZIONE RISERVATA