Nascondeva in casa armi e silenziatori, blitz della Mobile a Latina: arrestato un 31enne

Giovedì 2 Luglio 2020

Una specifica attività investigativa finalizzata al contrasto delle rapine con l'utilizzo di armi da fuoco ha portato gli investigatori della squadra mobile di Latina a scoprire e sequestrare un arsenale in casa di un 31enne. I poliziotti, con il supporto dell'unità cinofila Faye, hanno perquisito la sua abitazione e scoperto armi e munizioni. All'interno di un mobile porta tv, dentro un cassetto con doppio fondo, erano nascoste una pistola Beretta calibro 7,65 modello 81 con matricola abrasa, munita di caricatore e 11 cartucce; un revolver Smith and Wesson con matricola abrasa, un silenziatore per pistola, un centinaio di cartucce per pistole di vario calibro e 10 coltelli. Rinvenute anche altre cinque pistole  replica di vari modelli oltre a passamontagna, tirapugni, armi bianche di vario genere, un taser e perfino una maschera da clown. La particolarità del materiale rinvenuto mostra come l’arrestato fosse ben inserito in collaudati contesti criminali. Le armi sequestrate sono ora al vaglio degli investigatori e saranno oggetto di particolari analisi tecnico-scientifiche per capire se e quando sono state utilizzate. L'ipotesi è che questo materiale sia stato usato da una collaudata banda di rapinatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA