Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ladri a caccia dell'oro "verde": maxi furto di olio d'oliva sventato dai carabinieri a Cisterna

Ladri a caccia dell'oro "verde": maxi furto di olio d'oliva sventato dai carabinieri a Cisterna
di Stefano Cortelletti
1 Minuto di Lettura
Venerdì 24 Giugno 2022, 17:06

Sventato dai carabinieri un maxi furto di olio di oliva da un noto stabilimento industriale di Cisterna, la De Carolis Oil. L'oro verde pontino sarebbe stato rivenduto sul mercato nero dell'olio extravergine di oliva.

Due persone di origine pugliese, arrestate in nottata dai militari del nucleo operativo radiomobile di Aprilia, avevano parcheggiato un grosso camion all'esterno dell'azienda, in via Appia al km 56, per poi introdursi all'interno dello stabilimento forzando una porta blindata alle spalle dell'accesso principale.

Attraverso un tubo, una mola a batteria e una pompa aspiratrice avevano iniziato il travaso dell'olio dalle cisterne al camion, nel quale erano stipati 26 recipienti da mille litri ciascuno. Un piano geniale interrotto dall'arrivo dei carabinieri, che hanno seguito ogni fase dell'operazione anche dall'alto attraverso l'ausilio di un elicottero decollato dall'aeroporto di Pratica di Mare.

Il tir è stato posto sotto sequestro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA