Covid, il caso positivo a Terracina è un cittadino bengalese collegato al volo da Dacca

Giovedì 9 Luglio 2020
Non succedeva dagli inizi di giugno, e invece ieri il bollettino quotidiano della Asl con gli aggiornamenti sull'andamento del Covid19 nella provincia pontina parlava di un nuovo caso registrato nel territorio di Terracina. Si tratta di un cittadino straniero di nazionalità bengalese «con un link con un volo internazionale proveniente da Dacca già attenzionato», come ha commentato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato nel bilancio giornaliero sulla situazione in tutte le aziende sanitarie della Regione Lazio. Si tratta del sesto contagiato negli ultimi 5 giorni nella provincia di Latina, un trend che di sicuro non lascia troppo tranquilli.

Covid, un altro positivo a Aprilia: è arrivato con un volo da Dacca

Ad ogni modo per quanto riguarda il cittadino del Bangladesh il sindaco ff Roberta Tintari assicura che la Asl si è mossa immediatamente isolando le persone che sono venute in contatto con l'uomo, che da quanto si legge nel bollettino attualmente è trattato a domicilio, e avviando tutti i necessari controlli previsti dalla prassi oramai nota, sia tra chi abita con lo straniero che con le persone che vivono nello stesso stabile a Terracina. In città la comunità originaria del Bangladesh è molto presente, all'inizio dell'anno scorso sfiorava il 13% dopo indiani e romeni, e si tratta di persone impiegate soprattutto nel settore agricolo, in gran parte uomini. Il nuovo caso di Covid19 a Terracina dà alla Tintari l'ennesima occasione di invitare tutti, cittadini e turisti presenti in questi giorni in città, ad avere ancora prudenza e a seguire tutte le norme necessarie per arginare definitivamente il Coronavirus. Dopo gli allentamenti delle restrizioni seguiti a mesi di lockdown, la comprensibile voglia di tornare alla vita normale ha portato anche a delle situazioni in cui la guardia è apparsa leggermente abbassata, mentre, bisogna ancora essere prudenti. © RIPRODUZIONE RISERVATA