Covid, in provincia di Latina altri 49 casi (20 solo nel capoluogo): sempre più in emergenza

Covid, in provincia di Latina altri 49 casi (20 solo nel capoluogo): sempre più in emergenza
2 Minuti di Lettura
Martedì 6 Ottobre 2020, 16:05 - Ultimo aggiornamento: 16:33

Altri 49 nuovi casi positivi al Coronavirus in provincia di Latina: è il secondo peggior dato dall'inizio della pandemia. Lo ha confermato i manager della Asl Giorgio Casati a margine della polemica scoppiata con la Lega e già rientrata. La situazione della provincia pontina diventa quindi sempre più seria, facendo salire i positivi totali quasi a 1440 casi, e i positivi attuali a 732. Non è escluso che l'Azienda sanitaria pontina chieda al prefetto di Latina e alla Regione Lazio di valutare un inasprimento delle restrizioni in vigore per cercare di contrastare la circolazione del covid 19.

«Rispetto alla giornata di ieri, si registrano 49 nuovi casi positivi - si legge nel bollettino Asl - distribuiti nei Comuni di Aprilia (3), di Cisterna di Latina (9), di Cori (1), di Fondi (1), di Formia (1), di Itri (2), di Gaeta (1), di Latina (20), di Minturno(3), Pontinia (3), di Priverno (1) e di Terracina (4)». Alla luce di questi numeri l'indice di prevalenza (ovvero i casi positivi ogni 10 mila abitanti) sale ancora a 25,03. Le persone attualmente positive sono oramai  732, di queste 642 sono curate a casa, mentre i ricoverati sono ormai 90.

La Asl ricorda che, «in relazione alla situazione epidemiologica in essere localmente, sono stati attivati nei Comuni di Aprilia e Priverno locali postazioni permanenti di "Drive in" per l’esecuzione del test antigenico o molecolare volto alla rilevazione del coronavirus SARS-COV2». 

Nel frattenpo è stato aperto il drive in temporaneo a Terracina dove sono state chiamate a sottoporsi al tampone tutte le persone che hanno partecipato all'evento della Lega del 25 settembre scorso. E la fila fuori dallo stadio Colavolpe alla periferia di Terracina è già chilometrica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA