Contrabbando di carburanti, 3 arresti e 83 indagati: l'inchiesta riguarda anche Latina

Martedì 16 Luglio 2019
Tre arresti e 83 denunce il bilancio di una vasta operazione della Guardia di Finanza di Gorizia che ha risvolti anche in provincia di Latina e riguarda il  traffico internazionale di ingenti quantitativi di prodotti petroliferi prelevati da raffinerie ubicate in diversi Paesi dell'Est Europa e destinati ad essere immessi in consumo in evasione d'imposta nel territorio nazionale come gasolio per autotrazione, una volta stoccati in depositi abusivi.

Le Fiamme gialle, nel corso di molteplici interventi eseguiti tra il 2017 ed il 2019 hanno proceduto all'arresto di 3
contrabbandieri e alla denuncia a piede libero di 83 persone, di cui 50 stranieri e 33 soggetti di cittadinanza italiana, residenti tra le province di Milano, Bolzano, Gorizia, Venezia, Perugia, Roma, Latina, Foggia, Taranto, Napoli, Catania, Caltanissetta.

I reati contestati sono, allo stato delle indagini, il contrabbando di gasolio e l'irregolarità nella circolazione di veicoli dediti al trasporto di prodotti petroliferi sottoposti ad accisa o ad imposta di consumo.Sono stati sottoposti a sequestro   beni per un valore di oltre 3 milioni di euro, tra cui 8 motrici, 28 semirimorchi e 851.000 litri di olio minerale, per un'evasione d'imposta pari a circa 600 mila euro.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma