Arcinazzo Romano in festa per il gemellaggio con Ponza. Le foto della cerimonia

foto
Sabato 28 Maggio 2022, 13:01

E' iniziata ieri la tre giorni di festa in corso ad Arcinazzo Romano per il gemellaggio con Ponza. La cerimonia della firma del patto di amicizia tra i due comuni, da parte del sindaco padrone di casa Luca Marocchi e del primo cittadino pontino Francesco Ferraiuolo, nella cornice archeologica della villa dell’imperatore Traino sugli Altipiani di Arcinazzo, alla presenza dell’assessore regionale al Turismo Valentina Corrado. Dopo le formalità, i primi cittadini si sono scambiati doni, in rappresentanza delle due diverse comunità legate dal nome e da un conseguente fatto storico.

Il nome originario dell'abitato di Arcinazzo fino al 1891 è stato Ponza, dalla Gens Pontia, famiglia romana di quei luoghi. Nulla a che vedere con l’origine del nome dell’isola pontina che deriverebbe dal greco “pòntos”, mare, quindi in un certo senso “isola che sorge dal mare”. Ma l’omonimia nella storia ha avuto il suo effetto: “Nel IX secolo – ha spiegato il sindaco Ferraiuolo – dall’isola, sotto minaccia delle incursioni saracene, molte famiglie per motivi di sicurezza si spostarono sugli Altipiani, scegliendo Pontia”.

La festa prosegue oggi e domani con i pranzi ponzesi tra i vicoli del comune romano e l’intrattenimento musicale della banda di Arcinazzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA