Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Milazzo, va a piangere il padre morto in ospedale e lo trova sommerso dai pidocchi

Va a piangere il papà morto in ospedale e fa una scoperta choc: «Era sommerso dai pidocchi»
2 Minuti di Lettura
Sabato 5 Ottobre 2019, 22:27 - Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre, 16:57

Aveva raggiunto l'obitorio dell'ospedale di Milazzo per piangere sul corpo di suo padre appena morto, ma ha trovato il cadavere letteralmente sommerso dai pidocchi. Il papà, un 56enne malato di sla, era ricoverato nel reparto di terapia intensiva e i famigliari non si capacitano delle condizioni in cui era. L'uomo si era aggravato, ma il decesso è arrivato all'improvviso.

Topi in ospedale, l'allarme degli infermieri: «Speriamo che non salgano nei reparti»

«I parenti del 56enne – spiega a LiveSicilia l'avvocato Enzo Iofrida, che sta seguendo il caso – sono arrivati nella struttura sanitaria alcune ore dopo il decesso e quello che hanno visto è agghiacciante». Non solo i capelli e le mani, anche i vestiti erano pieni dei parassiti. L'uomo ha ripreso tutto in un video e poi ha chiamato la polizia per sporgere denuncia contro la struttura.

«Nel 2019 – continua l'avvocato Iofrida – è impensabile che nella Terapia intensiva di un ospedale possano esserci i pidocchi... Ci auguriamo che sarà fatta giustizia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA