CORONAVIRUS

Parrucchiere al tempo del Covid inventa uno scudo mobile per tagliare i capelli

Giovedì 11 Giugno 2020 di Giampiero Valenza

Durante il lockdown è stata una delle richieste più impellenti: il parrucchiere. Ora, con le disposizioni per evitare il contagio da Covid-19, ci sono molti dispositivi che è necessario usare per tagliarsi i capelli o farsi fare un’acconciatura.

Gori: «La Lombardia secreta i dati dei decessi». La Regione replica: «Falso, diffusione sempre la stessa»

Nel New Jersey, però, un barbiere ha inventato uno strumento in grado di permettergli di lavorare e, nel frattempo, di proteggere il cliente: uno scudo mobile.

Autore di questa innovazione è Edwin Ramirez, proprietario della 201 Stylez di Union City, che ha realizzato uno scudo a rotelle in plexiglas che può far muovere le braccia con semplicità, proprio per il taglio.

Per Ramirez è stato molto facile realizzarlo. Al canale tv 6Abc ha raccontato la sua storia, nata mentre lavorava nella sua falegnameria. Oggi produce circa 30 scudi mobili al giorno e li vende a circa 300 dollari l’uno (circa 260 euro). La sua invenzione è in attesa di brevetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA