Donna 39enne uccisa a colpi di pistola per 50 euro: arrestato il convivente di 82 anni

Martedì 9 Giugno 2020

A Lentini, provincia di Siracusa, una donna di 39 anni, Giuseppina Ponte, è stata uccisa intorno alle 11 in una abitazione con due colpi di pistola. Uccisa per un presunto furto di 50 euro. Sarebbe questo il motivo che ha spinto Antonino Zocco, 82enne, a sparare. La donna da qualche giorno per le sue difficoltà economiche era stata accolta a casa del pensionato a Lentini. Zocco si sarebbe accorto che mancava una banconota da 50 euro, e ha accusato la donna di averlo derubato: è nata una violenta lite, poi l'anziano, che ha confessato, ha preso la pistola che deteneva illegalmente e ha fatto fuoco. 

Uccide la ex moglie e un'amica, fugge in Italia e si uccide

 La donna da qualche giorno per le sue difficoltà economiche era stata accolta a casa del pensionato a Lentini. Zocco si sarebbe accorto che mancava una banconota da 50 euro, e ha accusato la donna di averlo derubato: è nata una violenta lite, poi l'anziano, che ha confessato, ha preso la pistola che deteneva illegalmente e ha fatto fuoco. ​

L'uomo è stato fermato con l'accusa di omicidio. I due vivevano da un pò di tempo insieme nell'abitazione di lui in via Sicilia a Lentini, in provincia di Siracusa. Da una prima ricostruzione dei carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore Marco Dragonetti, dovrebbe trattarsi di una lite culminata poi nella reazione dell'anziano che ha preso la pistola e fatto fuoco.

Ultimo aggiornamento: 23:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA