Obama e Clooney in villa, i Ferragnez a un matrimonio al lago di Como

Domenica 23 Giugno 2019
Obama, Clooney e i Ferragnez, fine settimana vip sul lago di Como

MILANO Obamas e Ferragnez. Che il lago di Como sia meta molto amata da chi apprezza località esclusive è cosa nota, ma certo questo fine settimana è stato raggiunto uno dei picchi di popolarità. A Laglio, nella splendida villa Oleandra, Georgeo Clooney e la moglie Amal Alamuddin ospitano Barack Obama e famiglia per una tre giorni di relax tra tuffi, fuochi d’artificio, cucina italiana e politica internazionale. A Bellagio, ospiti a un matrimonio di amici conosciuti alle Maldive, sono sbarcati Chiara Ferragni e Fedez.

LEGGI ANCHE: Obama e Clooney sul lago di Como, ipotesi primarie per l'attore
LEGGI ANCHE: Obama sul lago di Como e il sogno Clooney alla Casa Bianca

CAMICIA FIRMATA
E subito si sono lasciati contagiare dalla romantica atmosfera lacustre, come mostrano le immagini condivise sui profili Instagram della fashion blogger e del cantante. Tutte accompagnate da frasi romantiche: «In every lifetime, I will find you», in qualsiasi vita io ti troverò, scrive lei commentando uno scatto che la immortala in vestito fucsia accanto al marito. «My half», la mia metà, risponde Fedez con uno scatto in cui bacia la moglie. Il cantante indossa una camicia griffata Ferragnez e la stessa giacca del matrimonio. «Gli sta più stretta perché ora è più muscoloso», assicura Chiara.

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni affitta Gardaland per la sua festa di compleanno: quanto è costato il party?

GLI GNOCCHI DELLA CHEF
A Laglio, intanto, secondo giorno di vacanza per l’ex presidente Usa, la moglie Michelle Robinson, le due figlie Malia (vent’anni) e Sasha (diciotto). Gran movimento, durante il primo pomeriggio, nel porticciolo privato abbellito per l’occasione con fiori bianchi e rossi. Gli uomini della sicurezza hanno ispezionato un motoscafo ormeggiato, pronto per una gita. Intanto gli ospiti si godono la piscina di villa Oleandra e le prelibatezze della chef Viviana Frizzi, comasca di Lomazzo, dal 2008 cuoca personale di George. L’attore ha deciso di assumerla dopo aver assaggiato i suoi risotti e gli gnocchi al pesto. Riservata, fidatissima, ha conquistato anche Amal e i due gemelli, che adorano le sue pappe. Tant’è che si è trasferita a Londra, nella proprietà acquistata dalla star hollywoodiana. La villeggiatura lacustre di Obama tuttavia lascia pensare a più di una vacanza: potrebbe essere una prima tappa di avvicinamento di Clooney alle primarie democratiche Usa che si svolgeranno tra meno di un anno. Dalle quali uscirà il nome del candidato che sfiderà Donald Trump alle presidenziali.

«WHO ELSE?»
Tra i più accesi sostenitori dell’attore c’è il sindaco di Laglio Roberto Pozzi, che interpreta i vari passaggi di proprietà della casa acquistata dal divo come un segno del destino. «Villa l’Oleandra e quell’aquila ricorrente. E’ curioso come sia stata e possa essere in qualche modo collegata alla presidenza della più grande potenza economica mondiale. Storia che prende abbrivio nell’ormai lontano 2001 con l’acquisto della Villa da parte di George Clooney, dalla famiglia Heinz (sì, quelli del ketchup). Teresa Heinz in seconde nozze sposò John Forbes Kerry, candidato alle presidenziali americane nel 2004. Perse. Fu poi segretario di Stato, durante l’amministrazione Obama dal 2013 al 2017. Questo il primo legame con lo stemma presidenziale americano. Beh, il secondo legame Villa l’Oleandra lo sta vivendo in queste ore con la presenza di Barak Obama, 44esimo presidente degli Stati Uniti d’America dal 2009 al 2017. Il terzo legame (credo che lo stiate già pensando), quello futuro, è legato all’ipotesi (per noi speranza) di una candidatura del nostro cittadino onorario alle prossime presidenziali che si terranno il 3 novembre 2020. Non dovremo aspettare molto per saperlo. In ogni caso, noi tiferemmo per lui. Who else?».

Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 11:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma