Auto pirata falcia cuginetti di 11 e 12 anni: uno è morto, l'altro gravissimo

Giovedì 11 Luglio 2019
3

Tragedia nel Ragusano. Due cugini di 11 e 12 anni seduti sull'uscio di casa sono stati travolti da un'auto pirata lanciata a folle velocità in via 4 aprile, nel centro storico di Vittoria (Ragusa). Uno è morto sul colpo e l'altro, ricoverato in gravissime condizioni nell'ospedale di Vittoria, sta per essere trasferito in elisoccorso a Catania. Le sue condizioni sono disperate.

La scena che si è presentata ai soccorritori è stata raccapricciante: l'auto ha infatti tranciato gli arti inferiori di entrambi i bambini. Il conducente dell'auto, che subito dopo l'incidente si è dato alla fuga a piedi, era alla guida di una Jeep Renegade. 

È stato identificato e portato in Questura a Ragusa l'uomo che alla guida di un suv ieri sera ha travolto due cuginetti di 11 e 12 anni seduti, nel centro storico di Vittoria. Uno dei bambini è morto sul colpo e l'altro è in gravissime condizioni. L'investitore è un 34nne, R. G., indagato per omicidio stradale: sarà sottoposto ad esami sull'assunzione di alcool e di droghe. I due passeggeri che erano con lui, e che come l'autista sono fuggiti dopo l'incidente, si sono presentati volontariamente in Questura spiegando di essere scappati per paura di essere aggrediti. La squadra mobile sta valutando la loro posizione e potrebbero essere denunciati per omissione di soccorso. Sull'accaduto ha aperto un'inchiesta la Procura di Ragusa, che nelle prossime ore valuterà quali provvedimenti adottare.
 

Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 10:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma