CORONAVIRUS

Coronavirus, Salvini: «Vi difende la Lega, frontiere chiuse»

Giovedì 30 Gennaio 2020 di Mario Ajello
Le frontiere chiuse contro il virus. Ecco la nuova campagna di Matteo Salvini. Schiera la Lega contro il Coronavirus e collega la sua predicazione  dei porti chiusi contro i migranti alla lotta dura nei confronti della malattia proveniente dalla Cina. “Altro che speculazione, questa è la verità. Ogni giorno arrivano in Italia decine di voli dalla Cina: ci vogliono controlli, controlli e ancora controlli. Altro che frontiere aperte...”. Così il capo leghista si intesta la battaglia anti-virus. E da Palazzo Madama in qualità di senatore Salvini scrive: “Il ministro della Salute, Roberto Speranza è finalmente arrivato in Senato (dopo le pressioni della Lega) e ha appena ammesso che in Cina il coronavirus è trattato e considerato pericoloso come la peste e il colera e ha parlato di elevata probabilità di diffusione globale del virus.” Quindi porti chiuso, aeroporti chiusi e il Carroccio va in prima fila di nuovo sul tema securitario ma stavolta mettendo insieme gli aspetti migratori con quelli sanitari. E tutta la Lega e chiamata alla nuova battaglia: dimostrare che il Conte 2 non sa difendere gli italiani neppure sul terreno della salute. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani