CORONAVIRUS

Coronavirus Italia, bollettino: 28.236 morti, oggi 269 (in calo). Ricoveri e nuovi positivi diminuiscono

Venerdì 1 Maggio 2020
Coronavirus Italia, bollettino: 28.236 morti, oggi 269 (in calo). Ricoveri e nuovi positivi diminuiscono

Il bollettino Coronavirus Italia del 1 maggio 2020 registra ancora un calo dei malati (gli attualmente positivi): sono 100.943, 608 in meno rispetto a ieri. Anche il numero dei morti è ai minimi: 269 nelle ultime 24 ore contro i 285 di ieri e i 323 di mercoledì. In tutto sono 28.236. I casi totali sono ad oggi 207.428 per un incremento rispetto al 30 aprile di 1.965 unità. Il totale dei guariti sale a 78.249, 2.304 più di ieri. Non si arresta l'ormai stabile da settimane trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus: ad oggi sono 1.578, 116 in meno rispetto a ieri.

SCARICA IL BOLLETTINO in pdf

Coronavirus, il dettaglio regione per regione. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 36.473 in Lombardia, 15.562 in Piemonte, 9.484 in Emilia-Romagna, 7.779 in Veneto, 5.373 in Toscana, 3.518 in Liguria, 4.446 nel Lazio, 3.211 nelle Marche, 2.753 in Campania, 1.293 nella Provincia autonoma di Trento, 2.947 in Puglia, 2.171 in Sicilia, 1.115 in Friuli Venezia Giulia, 1.911 in Abruzzo, 757 nella Provincia autonoma di Bolzano, 204 in Umbria, 744 in Sardegna, 92 in Valle d'Aosta, 727 in Calabria, 193 in Basilicata e 190 in Molise.

Covid-19, la pandemia «durerà ancora 18-24 mesi». Studio in Minnesota spiega il perché

 


Coronavirus, in Lombardia tornano a salire i nuovi casi: 88 morti, 5 in meno rispetto a ieri

In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 1° maggio, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 207.428, con un incremento rispetto a ieri di 1.965 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 100.943, con una decrescita di 608 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi 1.578 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 116 pazienti rispetto a ieri. 17.569 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 580 pazienti rispetto a ieri. 81.796 persone, pari al 81% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 269 e portano il totale a 28.236.

Coronavirus, uno studio americano: «Tempi non rapidi per la scomparsa»

 

Coronavirus, il presidente Irbm di Pomezia: «Il vaccino? Già inviate a Oxford centinaia di dosi per i test»


Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 78.249, con un incremento di 2.304 persone rispetto a ieri. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 36.473 in Lombardia, 15.562 in Piemonte, 9.484 in Emilia-Romagna, 7.779 in Veneto, 5.373 in Toscana, 3.518 in Liguria, 4.446 nel Lazio, 3.211 nelle Marche, 2.753 in Campania, 1.293 nella Provincia autonoma di Trento, 2.947 in Puglia, 2.171 in Sicilia, 1.115 in Friuli Venezia Giulia, 1.911 in Abruzzo, 757 nella Provincia autonoma di Bolzano, 204 in Umbria, 744 in Sardegna, 92 in Valle d’Aosta, 727 in Calabria, 193 in Basilicata e 190 in Molise.

LOMBARDIA
Sono 737 i nuovi casi positivi al Covid in Lombardia, a fronte dei 598 registrati ieri, ma calano i decessi, ieri 88 contro i 93 del giorno prima. In totale i positivi sono 76.469, le vittime 13.860. Calano ancora i ricoveri in intensiva, ieri scesi a 42, arrivando a 563, mentre il giorno prima erano calati di 29. Diminuiti anche i ricoverati non in terapia intensiva: 6.628, 206 meno di ieri. I dimessi di ieri sono 869, il giorno prima 819. In tutto sono stati effettuati 13.701 tamponi, il giorno precedente erano 11.048.

PIEMONTE
Sono 25 i decessi, di cui 12 registrati oggi, e 314 i nuovi contagi da coronavirus in Piemonte comunicati oggi dall'Unità di crisi regionale. I dati, i migliori da alcune settimane nella regione, confermano il trend in calo dell'ultima settimana. Una buona notizia in vista dell'avvio della Fase 2, lunedì 4 maggio, come i 396 guariti in più rispetto a ieri, che porta il totale a 5.672, e i 17 ricoverati in meno in terapia intensiva rispetto a ieri, per un totale di 179 pazienti. Il bilancio dall'inizio dell'emergenza è di 3.111 decessi e di 26.767 contagi in Piemonte, dove i tamponi diagnostici finora eseguiti sono stati 164.053, di cui 88.339 risultati negativi. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.807. 

EMILIA ROMAGNA
 In Emilia-Romagna, dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus si sono registrati 25.644 casi di positività, 208 in più rispetto a ieri. I test effettuati hanno raggiunto quota 188.264 (+5.407). Salgono le nuove guarigioni, 391 in più rispetto a ieri(12.581 in totale) e continua il calo dei casi attivi, cioè il numero di malati effettivi a oggi: -79, passando dai 9.563 ai 9.484 odierni. Questi i dati, accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali, relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, arrivano complessivamente a 6.383, -19 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 197 (-9). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-34). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 12.581 (+259): 3.321 «clinicamente guarite», divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione, e 9.260 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

TOSCANA
 Tornano a salire, al confronto con gli ultimi quattro giorni, i nuovi casi di Coronavirus in Toscana: sono 93 quelli registrati rispetto a ieri (quando erano stati 60), con un incremento dell'1%. Complessivamente sono 9.445 i contagiati dall'inizio dell'epidemia. In calo invece il numero dei decessi che sono stati 12 - 4 uomini e 8 donne con un'età media di 86,2 anni - che portano a 854 il numero complessivo delle persone morte. Crescono anche però, del 10%, i guariti - sono più 292 rispetto a ieri - che raggiungono quota 3218: di questi sono 1.274 le persone 'clinicamente guaritè, 1.944 quelle a tutti gli effetti, con doppio tampone negativo. Questi alcuni dei dati diffusi dalla Regione. Eseguiti finora 146.456 test, 4.607 in più rispetto a ieri, mentre quelli analizzati oggi sono 4.800. Si registrano poi 28 ricoveri in meno rispetto a ieri: in totale sono 644 di cui 124 in terapia intensiva. Ci sono poi 4.729 contagiati in isolamento a casa e altre 15.444 persone isolate perchè contatti di positivi. Per numero di casi la Toscana si conferma al 10/o posto in Italia con circa 253 casi per 100.000 abitanti (media italiana 340,4x100.000). Per tasso grezzo di mortalità (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid 19 la Toscana è 12/a con un 22,9x100.000 residenti, meno della metà della media italiana pari a 46,3x100.000.

VENETO
 Il Veneto registra altri 84 casi di nuovi positivi al Coronavirus rispetto a ieri sera, per un totale di 18.098 soggetti colpiti dall'infezione dall'inizio dell'epidemia. Sembra rallentare la curva dei decessi: sono 5 le vittime in più rispetto a ieri sera, numero che sale a 20 nelle ultime 24 ore, per un totale 1.479 morti (tra ospedali e Rsa). Nel report odierno della Regione è Verona la provincia con il più alto numero di nuovi positivi (+30). I soggetti malati (gli attualmente positivi) scendono a 7.779. Cala il numero dei ricoverati (-13), mentre resta stabile quello nelle terapie intensive, che attualmente ospitano 110 malati. 

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 09:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA