Pisa, coppia di ragazzi gay picchiata e insultata da una baby gang

Venerdì 5 Ottobre 2018 di Marco Pasqua

Picchiati e insultati perché gay, in strada, a Pisa. Due ragazzi, una coppia di fidanzati di 24 anni, è stata presa di mira, ieri, da una baby gang. Il fatto è stato denunciato sulla pagina Facebook di Christian Murgo, uno dei due giovani vittime dell'ennesimo atto di omofobia. Gli aggressori, tre, erano tutti giovanissimi e si sono scagliati contro il compagno di Christian, Marco Barone. «Gli hanno anche rotto gli occhiali in faccia, rischiando di fargli perdere un occhio», ha denunciato il ragazzo sul suo profilo social. 
 

«Ci hanno chiesto se fossimo gay - racconta al telefono Christian che è in una relazione da 5 anni - e, dopo che abbiamo detto di 'sì', hanno iniziato a dire che facevamo schifo. Uno di loro, a quel punto, ci ha anche sputato addosso e, subito dopo, a spintonarci e ad aggredirci». «Al mio compagno hanno dato un pugno in faccia - racconta ancora il giovane - è stato allora che l'ho spostato e mi sono messo davanti per proteggerlo, mentre loro mi colpivano». 

I fidanzati, che hanno ricevuto le cure del caso in ospedale, hanno presentato denuncia ai carabinieri. La coppia gay ha fornito agli inquirenti anche un'accurata descrizione di quella che pare una baby gang, in particolare dei vestiti che i presunti aggressori indossavano. Nella zona ci sono molte telecamere e i filmatipotrebbero dare un contributo alle indagini. 

Ultimo aggiornamento: 30 Aprile, 14:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma