Civitavecchia, i ristoratori "blindano" l'assessora al Commercio Pescatori

Venerdì 5 Giugno 2020 di VINCENZO SORI
L'assessore Claudia Pescatori durante uno dei sopralluoghi nel centro storico
Alzata di scudi in favore dell’assessore al Commercio in queste ore di febbrili discussioni in merito a un possibile rimpasto in seno alla giunta del sindaco Tedesco. «Trovo sconcertante, soprattutto in questo periodo di grande crisi economica, dopo aver legato con l’assessore al Commercio Claudia Pescatori e aver portato avanti idee, progetti e discorsi, solo pensare di poterla sostituire – esordisce così un post a firma Andrea Palmieri (gestore di una pizzeria a piazza Fratti, nonché personaggio molto conosciuto negli ambienti politici cittadini, ndc) e oggetto di diverse condivisioni sui social -. Il commercio è in ginocchio e la politica pensa alla spartizione delle poltrone. Se dovesse accadere ci troveremmo a dover ricominciare tutto daccapo e sinceramente non ne abbiamo voglia e molti di noi non hanno tempo ed energia. Spero che la politica ed i politici possano iniziare a rispettare il lavoro dei cittadini e capiscano che sono eletti come rappresentanti dei civitavecchiesi e non dei romani o dei partiti. Se devono qualcosa, lo devono a noi. Smettetela di litigare e pensate alla città, altrimenti andatevene a casa».
Anche il portavoce dei ristoratori del centro storico Luca Lupidi si è schierato, come diversi altri commercianti, in difesa di una continuità di azione amministrativa che, in caso di sostituzione dell’assessora Pescatori, potrebbe subire dei pericolosi rallentamenti. © RIPRODUZIONE RISERVATA