Fiammata improvvisa dalla stufa a gas, anziana muore carbonizzata nel Leccese

Martedì 18 Febbraio 2020
Fiammata improvvisa dalla stufa a gas, anziana muore carbonizzata nel Leccese
Tragico fatto di cronaca in provincia di Lecce dove un'anziana, Michela Toraldo di 89 anni, sola in casa, è morta carbonizzata nell'incendio della stufa a gas. La donna è morta stamani al Vito Fazzi dov'era stata ricoverata d'urgenza ieri sera dopo essere stata investita a casa dall'improvvisa fiammata provenite da una stufa a gas. La fiammata le ha bruciato i vestiti, provocandole ustioni su tutto il corpo. A dare l'allarme era stata la figlia, rientrando a casa, a San Donato di Lecce. Le condizioni dell'anziana, già molto gravi, si sono aggravate durante la notte, impedendo il trasporto al Centro Grandi Ustionati di Brindisi. I carabinieri che hanno accertato che si è trattato di un incidente.

Bambina di 10 anni muore intossicata dal monossido di carbonio ad Ancona, ricoverati il fratello e la madre
Fiamme da una stufa difettosa, anziano muore nell'incendio della casa

San Donato di Lecce, pochi km a sud del capoluogo salentino © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani