ROMA

Romano arriva al casello e viene stroncato da un infarto

Domenica 8 Settembre 2019
Traffico deviato, ieri mattina, sull’autostra A/24, nei pressi del casello di Avezzano, per un persona deceduta a causa di un malore mentre stava viaggiando con altri parenti per fare ritorno a Roma. L’uomo , L.M., 85 anni, durante il viaggio ha avvertito strani dolori e aveva detto agli altri viaggiatori di non preoccuparsi perché non era nulla di grave. Ma improvvisamente ha perso i sensi e il conducente si è subito accostato per prestare i primi soccorsi all’85enne. Per lui però non c'é più nulla da fare; è morto per un arresto cardio circolatorio.

L’anziano comunque sembra che in precedenza avesse avuto anche qualche problema al cuore e quindi non si esclude che la causa della morte sia stata un infarto improvviso. Sul posto la Polizia Stradale dell’Aquila che ha allertato il 118 prontamente intervenuto ma il personale medico non ha fatto altro che certificare la morte per cause naturali. La salma è stata prelevata e accompagnata al vicino obitorio dell’ospedale di Avezzano e in giornata verrà trasferito a Roma per il rito funebre. Il traffico ha ripreso il percorso normale dopo qualche ora dopo aver permesso ai mezzi di soccorso di portare via la salma. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma