Papà picchia la mamma, bimba si nasconde in bagno e chiama i carabinieri

Martedì 12 Marzo 2019
Il papà picchia la mamma in casa, bimba si nasconde in bagno e chiama i carabinieri

Ha picchiato la moglie in casa, sotto gli occhi della figlia minorenne. La bimba, però, è riuscita coraggiosamente a rifugiarsi in bagno per chiamare i carabinieri e chiedere l'intervento per soccorrere la mamma. Si è conclusa con l'arresto di un 41enne, già noto alle forze dell'ordine, una notte di terrore per una donna e sua figlia. È accaduto la notte scorsa in un'abitazione di Ascoli Piceno.

I carabinieri, allertati dalla figlia minorenne della coppia, hanno arrestato in flagrante l'uomo, evitando che la situazione peggiorasse ulteriormente. La donna è stata soccorsa dal 118 e trasportata in ospedale, per le lesioni riportate, giudicate guaribili in 40 giorni.

Per il 41enne, già noto alle forze dell'ordine per violenza domestica, è scattato l'arresto immediato per le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. È stato trasferito nel carcere ascolano di Marino del Tronto a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Ultimo aggiornamento: 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma