New York Times: «Roma sporca e invasa dai gabbiani». Raggi: «La riporto all'antico splendore»

Mercoledì 5 Settembre 2018
150
Raggi risponde al New York Times: «Lavoro per riportarla all'antico splendore»
Il sindaco di Roma Virginia Raggi risponde al New York Times e assicura: lavoro per riportare Roma all'antico splendore.

Interpellata sull'articolo del New York Times che ha parlato della Capitale come una città sporca e invasa dai gabbiani, Raggi ha detto: «Questo è un tema che abbiamo affrontato da subito. Purtroppo la raccolta differenziata di Roma, che è stata organizzata negli anni precedenti un po' a singhiozzo, ha portato a una serie di drammi che stiamo pian piano risolvendo». Per il sindaco «dovremmo recuperare l'orgoglio di essere romani, Roma è una grandissima città, bellissima, abbandonata per anni. Noi ci siamo rimboccati le maniche e stiamo facendo di tutto per riportare la città agli splendori che merita. Ci vuole un po' di tempo, perché è molto grande».

«Roma ha un obiettivo: ritornare a essere una città vivibile e gradevole. Tra l'altro mi sembra che di recente un sondaggio abbia detto che rispetto al gradimento dei turisti Roma stia scalando posizioni. Non abbiamo risolto tutti i problemi di Roma, siamo solo ai primi due anni di mandato, ce ne sono ancora tre, andiamo avanti - ha aggiunto Raggi parlando a Radio Radio -. Le critiche che ci aiutano a migliorare le facciamo nostre, quelle fatte solo per distruggere ce le facciamo scivolare addosso».

Parlando della nuova raccolta differenziata in fase di espansione in città, Raggi ha mostrato una «foto del quartiere ebraico il primo quartiere dove è arrivata, che mostra sia come era prima, sia com'è. Il quartiere è pulito con la nuova raccolta differenziata. Entro fine anno copriremo con questo sistema 500 mila abitanti. Roma è immensa e noi stiamo procedendo per tappe», ma con un «piano serrato». La prima cittadina ha parlato anche del cambio dei «sacconi» dell'immondizia in centro, annunciato oggi dall'assessore all'Ambiente Pinuccia Montanari anche in funzione "anti-gabbiani". «Dovremmo aver trovato un modello che mette d'accordo tutti e che evita lo scempio dei sacchi che si bucano - le parole di Raggi -. Sono piccole cose ma seppur piccole aiutano a migliorare il decoro della città». 

  Ultimo aggiornamento: 7 Settembre, 09:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA