Nella riserva un hotel per gli insetti, così si difende la biodiversità

Il bug hotel di Posta Fibreno
di Roberta Pugliesi
2 Minuti di Lettura
Domenica 8 Maggio 2022, 17:08 - Ultimo aggiornamento: 17:09

I responsabili della Riserva Naturale presentano il primo Bug Hotel nel Lago di Posta Fibreno, una sorta di albergo o casa artificiale per insetti. È stato costruito dai Guardiaparco e posto all’interno dell’area di pertinenza della sede dell’Area Protette. La sua realizzazione è servita per dare ospitalità a un esercito di insetti alleati nella lotta biologica contro molte infestazioni delle piante, tipo gli afidi, le cocciniglie e anche il mal bianco. Uno degli obiettivi posto alla base della sua costruzione e, non meno importante del primo, è la difesa della biodiversità.

I Bug Hotel per insetti possono avere una varietà di forme e dimensioni a seconda dello scopo specifico o dell'insetto specifico a cui si rivolge. La maggior parte consiste di diverse sezioni che forniscono agli insetti strutture di nidificazione - in particolare durante l'inverno, offrendo riparo o rifugio per molti tipi di insetti. I loro scopi includono l'ospitare gli impollinatori. Il Bug Hotel della Riserva è stato costruito con otto diverse sezioni ognuna delle quali in grado di ospitare una specie o un gruppo di insetti. Alcuni degli insetti predatori che sono ospitati nel Bug Hotel della Riserva Naturale Lago di Posta Fibreno, come le coccinelle, le forbicine, le crisope e le vespe solitarie sono formidabili nella difesa dell’orto contro infestazioni e malattie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA