Neve in Ciociaria, gli impianti sci di Campo Staffi e Campocatino sperano per il weekend

Ieri mattina, grazie all'abbondante nevicata che ha avvolto i Simbruini, lo spessore della neve aveva raggiunto i 30 centimetri

Neve in Ciociaria, gli impianti sci di Campo Staffi e Campocatino sperano per il weekend
di Annalisa Maggi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Gennaio 2023, 09:10 - Ultimo aggiornamento: 14:33

Stavolta ci siamo, c'è neve a sufficienza per aprire gli impianti di sci nel fine settimana a Campo Staffi. C'è grande fermento tra gli operatori del settore e l'entusiasmo aumenta tra gli appassionati di sport invernali che, finalmente, nel prossimo week end potranno indossare di nuovo tuta e scarponi per la prima sciata della stagione. 

Le temperature sono scese di nuovo sotto lo zero e il maltempo ha portato anche venti e pioggia. Il clima, tipicamente invernale, ha riacceso le speranze di vedere le cime imbiancate per inaugurare la stagione sciistica. Manca ancora l'ufficialità dell'apertura degli impianti di risalita da parte della Riccardo II, società che gestisce la stazione sciistica di Campo Staffi, ma la situazione meteorologica attuale e, soprattutto le previsioni per i prossimi giorni, inducono a ritenere che l'attesa sia terminata. Ieri mattina, alle 8.30, complici le ultime perturbazioni e ll'abbondante nevicata che ha avvolto i Simbruini dalla serata di lunedì scorso, lo spessore della neve aveva raggiunto i 30 cm. I gatti delle nevi sono entrati in azione per preparare le piste.

Per tutta la giornata di ieri gli operai hanno lavorato mentre la neve continuava a scendere. «Dovremmo aprire sabato. Uso ancora il condizionale perché sulle cime la neve non è sufficiente» dice Filippo Coluccelli, legale rappresentante della Riccardo II. Il gestore non si sbilancia sul giorno esatto in cui potranno essere attivati gli impianti di risalita nella località sciistica situata nel Comune di Filettino, tuttavia prevale l'ottimismo.

«Abbiamo già battuto le piste che si potevano battere come Valle Manuela e il Ceraso. All'arrivo della seggiovia  c'è ancora poca neve - spiega Coluccelli - Oggi sono previste altre nevicate. Andremo su e vedremo cosa ha provocato il vento e a quanto sarà arrivato lo spessore della neve che si è depositata a terra. Se sarà necessario procederemo a spostarla dove ce n'è di meno».

La perturbazione che ha portato abbondanza di coltre bianca a Campo Staffi ha imbiancato anche la stazione di Campocatino. «Già stamattina (ieri) erano caduti una trentina di centimetri di neve - fanno sapere dal Family Park Campocatino -. Se proseguirà in questo modo andremo verso l'apertura nella giornata di sabato». Ancora una giornata col fiato sospeso, dunque, ma a questo punto si va verso l'inaugurazione delle piste sia a Campo Staffi che Campocatino tra sabato e domenica.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA