CORONAVIRUS

Misure anti-Covid? Agli ingressi degli ospedali di Frosinone e Sora la temperatura non viene rilevata

Domenica 24 Maggio 2020 di Pierfederico Pernarella

All'ingresso dello "Spaziani" di Frosinone non viene rilevata. Idem al "SS Trinità" di Sora. Al "Santa Scolastica" di Cassino e al San Benedetto di Alatri, invece, si è iniziato a farlo tra venerdì e sabato perché sono state installate le termo camere fisse.

Ospedale che vai, misurazione della temperatura che trovi. Anzi che non trovi. Almeno all'esterno dei nosocomi. Perché ovviamente all'interno dei reparti la rilevazione sui pazienti e i loro accompagnatori viene fatta, come previsto dal protocollo. Un controllo quest'ultimo che dal punto vista strettamente sanitario dovrebbe bastare, ma l'assenza dei controlli aggiuntivi non è passata inosservata.

LEGGI ANCHE ---> Frosinone, il primario di Anatomia patologica: «Il Covid colpisce il sistema immunitario, come nell'HIV»

La temperatura, si è capito, è uno dei principali indici di allarme su un'eventuale infezione di coronavirus. E da un ospedale di capoluogo, peraltro centro Covid per la provincia di Frosinone, ci si aspetterebbe il massimo della precauzione. Un po' per rassicurare pazienti e visitatori, ma soprattutto per dare un messaggio, d'immagine ma anche educativo, in un momento in cui tutti sono chiamati a rispettare regole, in alcuni casi ai limiti dello zelo, per evitare che il virus riprenda corso.

Il filtro dei visitatori - Zelo sul quale negli ospedale si è deciso di sorvolare. La direzione dello Spaziani non ha ritenuto necessario imporre questo ulteriore controllo oltre a quello che viene effettuato nei reparti. Per questo non è stato imposto alle guardie giurate di monitorare con i termoscanner chi entra e chi esce dall'ospedale. Così come avviene ad esempio nell'ospedale Goretti di Latina, ma anche nei centri commerciali, in alcuni negozi, nei tribunali e in altri uffici pubblici. Ma se i pazienti vengono controllati nei reparti, gli eventuali accompagnatori chi li controlla?

LEGGI ANCHE----> Asl di Frosinone, continua il valzer dei direttori generali: 14 nomine in 20 anni

Fonti ospedaliere riferiscono infatti, sempre a proposito dello Spaziani, che spesso non funziona come dovrebbe il filtro per gli accompagnatori dei pazienti che devono recarsi negli ambulatori ammessi solo nel caso di disabili o minori. Ma è capitato appunto che questa prescrizione non sia stata fatta rispettare.
Anche all'ospedale Santissima Trinità di Sora non viene effettuata la rilevazione della temperatura all'ingresso per pazienti e visitatori, ma solo all'interno dei reparti.

In attesa delle termo camere - Tutti sono in attesa delle termo camere fisse da installare agli ingressi delle strutture. Questo tipo di apparecchiature consentono un monitoraggio più agevole e veloce.

L'azienda sanitaria alla fine della scorsa settimana ne ha acquistate 10, per un importo pari a circa 49mila euro, IVA compresa, ma per ora ne sono arrivate solo due. E sono state installate in questi giorni all'ospedale "San Benedetto" di Alatri e al "Santa Scolastica" di Cassino.

LEGGI ANCHE ---> Test sierologici, la Camera di Commercio di Frosinone stanzia 500mila euro per le imprese

Dalla direzione aziendale fanno sapere comunque che, in attesa delle termo camere fisse, da lunedì la rilevazione delle temperatura agli ingressi degli ospedali di Frosinone e Sora sarà effettuata

Ultimo aggiornamento: 25 Maggio, 11:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA