Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Viaggiava con 100 chili di hashish, arrestato insospettabile idraulico di Sora

Viaggiava con 100 chili di hashish, arrestato insospettabile idraulico di Sora
di Roberta Pugliesi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Luglio 2022, 08:39 - Ultimo aggiornamento: 10:38


Idraulico nella vita di tutti giorni ma anche insospettabile corriere della droga: sorpreso con un ingente quantitativo di hashish e cocaina finisce in manette Massimo Nisce, incensurato 33enne di Sora. Il giovane era a bordo della sua vettura diretto verso il litorale laziale, forse il porto di Civitavecchia quando è stato fermato per un controllo sulla via Aurelia dagli agenti del XIV Distretto di Primavalle. Dopo che i poliziotti hanno accertato la mancanza della copertura assicurativa del mezzo, il 33enne ha iniziato ad innervosirsi e questo suo atteggiamento ha insospettito gli agenti che hanno effettuato la perquisizione della vettura. È stato a quel punto che hanno trovato tre valigie piene di hashish, oltre 100 chilogrammi divisi in 3 balloni del peso di circa 33 chili l'uno. Nel portabagagli c'era anche un borsone con altri 20 pacchi di droga. Gli agenti a quel punto lo hanno bloccato e condotto in commissariato dove è stato identificato.

Nel tardo pomeriggio a Sora gli agenti del commissariato di Fidene, insieme alla squadra mobile di Frosinone ed ai poliziotti del locale commissariato si sono recati nella sua abitazione, che sorge alla periferia della città, per estendere la perquisizione al domicilio. Ed è stato a quel punto che hanno rinvenuto altro stupefacente di quello rinvenuto nella macchina e circa 40 kg di cocaina, oltre che bilancini e materiale per il confezionamento. La droga è stata sottoposta a sequestro e il giovane è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti. Dopo la convalida il 33 enne è stato associato presso il carcere di Regina Coeli.

LE INDAGINI

È l'ennesimo sequestro di droga nella città di Sora, in questo caso di un ingente quantitativo di hashish e cocaina partito presumibilmente da Sora tramite l'insospettabile corriere e destinato probabilmente alle località turistiche del litorale particolarmente affollate in questi giorni estivi. E che avrebbe fruttato un enorme guadagno. Sono state avviate tutte le indagini per ricostruire la filiera e per capire se la città di Sora sia stata il luogo di partenza della sostanza stupefacente oppure una tappa intermedia di un viaggio partito da altri territori.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA