Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Commerciante di Alatri picchiato e rapinato per strada

Commerciante di Alatri picchiato e rapinato per strada
di Marina Mingarelli
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Giugno 2022, 10:21 - Ultimo aggiornamento: 2 Giugno, 10:15

Commerciante di Alatri aggredito e picchiato per strada da un uomo che, dopo il pestaggio, gli ha sottratto tutto il denaro che portava con sé. Adesso i carabinieri della locale compagnia, che sospettano il reato di estorsione, hanno avviato le opportune indagini. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di giovedì scorso sulla S.S. 155 per Fiuggi. Dalle prime informazioni raccolte sembra che tutto sia avvenuto in una manciata di minuti. Mentre il commerciante stava viaggiando a bordo della propria auto si è visto tagliare la strada con una manovra repentina da un fuoristrada. Costretto a fermarsi l’uomo è stato colpito dal conducente con schiaffi e pugni sul volto e sul corpo.
L’aggressione si è conclusa soltanto quando il malcapitato ha consegnato al malvivente, un giovane di Tecchiena già conosciuto alle forze dell’ordine per reati inerenti alla droga, tutto il denaro in suo possesso. A causa delle lesioni riportate il commerciante è dovuto ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso del San Benedetto di Alatri.

LE CURE
I sanitari gli hanno riscontrato escoriazioni multiple al volto e al braccio sinistro, alla mano e al polso sinistro. Ad allertare i carabinieri di quella violenta aggressione che si stava consumando lungo la strada sono stati alcuni passanti. I militari, si sono messi subito al lavoro per dare un nome all’autore del pestaggio. Si tratta di un giovane di Alatri che ha a suo carico numerose condanne per reati connessi con lo spaccio di droga. Da indiscrezioni trapelate e come accennato sembra che gli uomini della Benemerita stiano indagando per il reato di estorsione. Non è da escludere che il pubblico ministero titolare delle indagini possa disporre nelle prossime ore l’interrogatorio del presunto autore e della vittima per fare completa chiarezza sul caso. Sono molti i lati oscuri che riguardano questa vicenda. A cominciare dal fatto che non è dato sapere ancora se i due si conoscevano e se tra loro precedentemente c’erano stati dei rapporti. Perché l’aggressore avrebbe preteso del denaro dal commerciante? Quel denaro consegnato doveva rappresentare il suo silenzio? O c’è dell’altro? Domande alle quali gli investigatori stanno adesso cercando di dare delle risposte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA