Frosinone, ambiente e sostenibilità:
Serrone primo del Lazio
a entrare tra i Comuni ciclabili

Giovedì 22 Novembre 2018

Serrone è il primo centro del Lazio a entrare nel circuito «Comuni ciclabili».
Con una cerimonia alla Triennale di Milano, nel corso della manifestazione “Urbanpromo Progetti per il Paese”, la Fiab, Federazione italiana amici della bicicletta, ha consegnato le bandiere gialle della ciclabilità italiana ai sindaci di 13 cittadine.

«L’iniziativa FIAB-ComuniCiclabili intende riconoscere e valutare l’impegno delle realtà attive in politiche bike-friendly e in interventi concreti per lo sviluppo di una mobilità in bicicletta, l’unica davvero sostenibile per le persone, le città e l’ambiente. Il progetto si prefigge, parallelamente, di sostenere e accompagnare i singoli territori nel fare sempre meglio per agevolare la scelta della bicicletta anche per valorizzare e far conoscere il territorio», si legge in una nota del Comune di Serrone.

«Abbiamo scelto di aderire al circuito dei Comuni ciclabili - dichiara il sindaco Giancarlo Proietto - anche perché la Fiab, prima di tutto, è un’organizzazione ambientalista che promuove la diffusione della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico in un quadro di riqualificazione dell'ambiente e di valorizzazione del territorio. Questo sposa pienamente la visione della nostra amministrazione orientata alla sostenibilità, alla tutela ambientale ed alla valorizzazione del territorio».
Domani, nel corso della riunione del Consiglio comunale, aggiunge Giancarlo Proietto, «verrà proposta l’acquisizione, a titolo gratuito, al patrimonio del Comune del tratto della pista ciclabile che insiste sul territorio di Serrone al fine anche di impostare e avviare un serio e sostenibile progetto di valorizzazione della pista stessa e del territorio per migliorarne la ciclabilita. Un grazie speciale va a Francesco Zirottu che, con l’associazione Scalambra Team 360, ha contributo al raggiungimento di questo obiettivo».

«È stato davvero emozionante - dichiara Ilario Paolone, consigliere delegato allo Sport - rappresentare Serrone alla Triennale di Milano e poter presentare le peculiarità del nostro territorio ai presenti provenienti da ogni parte d`Italia. Oltre alla pista ciclabile valorizzeremo e promuoveremo i percorsi ciclabili presenti sul Monte Scalambra, come il suggestivo sentiero di 10 km immerso nel bosco di secolari elci, a quota 800, e il tracciato di enduro freeride percorribile tutto l’anno, dalla cima del Monte Scalambra». Ultimo aggiornamento: 19:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA