Cassino sfiora il colpo, poi si arrende alla battistrada

Domenica 21 Febbraio 2021
Cassino sfiora il colpo, poi si arrende alla battistrada

 

La Virtus Cassino gioca alla pari per tutto il match con la capolista Rieti ma cede di misura (71-73) dopo aver per lunghi tratti accarezzato l'idea della vittoria. Contro la corazzata sabina che finora ha perso solo un match, gli uomini di coach Vettese sono stati autori di una prestazione importante ma nei momenti decisivi a prevalere è stato il quintetto di Righetti che porta a casa gli ennesimi due punti. Lestini, il migliore in casa Virtus con 23 punti a referto, a cinque secondi dalla sirena finale ha avuto la tripla del sorpasso decisivo fallendola. L'avvio di gara è spettacolare con i primi quattro canestri che arrivano tutti dalla linea dei 6,75. Apre Drigo per gli ospiti, Cassino rompe il ghiaccio con Visnjic, poi due triple consecutive di Rieti con Loschi e Ndoja. I rossoblù crescono pian piano e dopo l'iniziale leggera supremazia del quintetto reatino, prima Visnjic firma il 14-15 ed è poi un tiro dalla distanza di Grilli a fissare il punteggio sul 17-17. Rischia infila il 23-23 ed è Fioravanti a realizzare il canestro del primo vantaggio rossoblù. Il periodo termina comunque in parità grazie ai due punti messi a segno da Paci.

Nel secondo quarto Manojlovic riporta subito avanti Cassino. Si gioca punto a punto, Lestini sempre in evidenza e con una alta percentuale realizzativa. Sul 41-39, Loschi piazza la tripla del nuovo sorpasso ospite. Ma è proprio Lestini a permettere alla Virtus di andare all'intervallo lungo con il seppur minimo vantaggio di due punti (46-44).

Al rientro parte fortissimo la squadra di Vettese che trova tre canestri consecutivi con Lestini, Visnjic e Grilli. Siamo sul 52-44, qui però Cassino si culla sugli allori e da questo momento in poi metterà a segno solo tre punti fino al termine del terzo periodo. Ne approfitta Rieti che con Drigo e Loschi operano il controsorpasso. Cusenza realizza il 55-55. Poi ancora Loschi e Paci dalla lunetta fanno sì che a 10 minuti dal termine gli ospiti siano avanti di quattro lunghezze (55-59). L'ultimo quarto vive sul filo dell'equilibrio, la Virtus si rimette presto in carreggiata e anzi torna nuovamente a condurre. Visnjic mette a segno il +3 (69-66). Ma allo stesso giocatore serbo e successivamente a Grilli vengono fischiati dei falli tecnici, che rimettono in vita Rieti che con Loschi e Drigo chiudono la contesa. L'ultimo tentativo di Lestini trova il ferro. Nel prossimo turno Cassino in trasferta a Pozzuoli.

VIRTUS CASSINO: Lestini 23, Grilli, Teghini 2, Rischia 7, Cusenza 3, Policari ne., Gambelli ne., Rinaldi ne., Rubinetti, Manojlovic 2, Visnjic 21, Fioravanti 5.

REAL SEBASTIANI RIETI: Loschi 21, Ndoja 14, Di Pizzo 3, Drigo 17, Traini 8, Paci 6, Cena ne., Kader ne., Diomede, Sornoza ne., Provenzani 4.

A. Tor.

Ultimo aggiornamento: 20:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA