Cassino, linea Gustav: incontro tra i militari dell'80esimo Rav e le crocerossine

Cassino, linea Gustav: incontro tra i militari dell'80esimo Rav e le crocerossine
di Vincenzo Caramadre
2 Minuti di Lettura
Martedì 10 Maggio 2022, 13:02 - Ultimo aggiornamento: 13:03

Si è svolta, presso la Caserma “Lolli Ghetti” di Cassino, alla presenza del Comandante di Reggimento, Colonnello Valerio Lancia e dell’Ispettrice Regionale del Lazio, S.lla Marina Bruna Bianchi, il convegno dal titolo: “La Linea Gustav – storie di uomini e donne. Soldati e civili nel turbine della guerra”, organizzato dalle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana di Frosinone e dai militari dell’Esercito.

Il convegno, che ha visto quali relatori, il Presidente dell’Associazione Battaglia di Cassino, Avv. Roberto Molle, il Presidente del Centro Documentale e Studi Cassinate, Prof. Gaetano De Angelis Curtis e la Referente dell’Ispettorato delle II. VV. della Croce Rossa di Frosinone, S.lla Elide Pro, è stato un importante momento di riflessione e confronto nonché una preziosa opportunità di crescita professionale per le Infermiere Volontarie e per il personale militare del Reggimento, nonché per una rappresentanza di studenti e insegnanti dell’Istituto San Bernardo di Casamari.

Il Comandante di Reggimento, Colonnello Valerio Lancia, ha ringraziato i relatori e tutti gli intervenuti al convegno per il prezioso momento formativo. L’ufficiale ha inoltre voluto tracciare un bilancio sull’attività di cooperazione conclusa, “lo scambio reciproco di esperienze avvenuto durante questi mesi ci ha arricchito e fornito maggiori strumenti per meglio operare, a volte anche spalla a spalla, nelle sfide del futuro”.

La cooperazione, partita a marzo e durata oltre due mesi, si è concretizzata attraverso lo svolgimento da parte degli istruttori dell’Esercito di un corso di addestramento formale in favore delle Infermiere Volontarie, mentre le Sorelle hanno invece fornito supporto effettuando dei corsi di Basic Life Support and Defibrillation (BLS-D) e primo soccorso, in favore del quadro permanente del Reggimento. Nel corso dell’anno proseguiranno le attività di cooperazione tra il Reggimento dell’Esercito e le Crocerossine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA