Ariccia, la protezione civile stende il Tricolore e canta l'inno nazionale per i medici dell'ospedale dei Castelli che cura i malati Covid-19

Ariccia, momenti di grande emozione quando a sorpresa diversi gruppi della protezione civile dei Castelli Romani, del coordinamento Fepivol, presenti anche i sindaci di Albano Nicola Marini e di Ariccia Elisa Refrigeri (vice sindaca), hanno voluto rendere onore ai medici e infermieri del nuovo ospedale dei Castelli ( che cura malati di Covid19). Un centinaio di volontari di : Albano,  Ariccia, Castelgandolfo, Genzano, Nemi, Aprilia, Ostia, hanno steso dall'autoscala un lungo Tricolore davanti al triage del pronto soccorso su via Nettunense e intonato l'inno nazionale. Presenti anche le polizie locali di Albano e Ariccia, carabinieri, polizia di stato, alcuni consiglieri comunali e assessori dei comuni presenti e l'Associazione Nazionale Radioamatori R.N.R.E.Arac della rete di protezione civile nazionale. Un lungo striscione con la scritta "In questo periodo di difficoltà siamo fieri della nostra sanità", ha voluto ringraziare i sanitari e i presenti hanno consegnato anche delle colombe, uova di pasqua e ramoscelli di ulivo al personale del pronto soccorso e dell'ospedale. Foto Luciano Sciurba