Tesoro, nel quarto trimestre offrirà Btp per 21 miliardi euro

Venerdì 25 Settembre 2020
Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha annunciato le nuove emissioni di titoli che effettuerà nel 4° trimestre dell'anno, per complessivi 21 miliardi di euro.

Fra i titoli offerti il BTP a 3 anni scadenza 15 gennaio 2024, per un ammontare minimo di 9 miliardi di euro ed il BTP a 10 anni scadenza 1° aprile 2031, per un ammontare minimo di 12 miliardi. Durante il quarto trimestre - segnala il Tesoro - potranno poi essere emessi ulteriori titoli sulla base delle condizioni dei mercati finanziari.

Nello stesso periodo, ilMEF intende poi offrire ulteriori tranche di BTP a 5 anni, scadenza 1° febbraio 2026, cedola 0,50%, e BTP a 7 anni, scadenza 15 settembre 2027, cedola 0,95%.

Inoltre, in relazione alle condizioni di mercato, il MEF si riserva la facoltà di offrire ulteriori tranche di titoli nominali in corso di emissione con scadenza superiore ai 10 anni, indicizzati all'inflazione, e a tasso variabile (CCTeu), anche al fine di tenere conto di eventuali dislocazioni sul mercato secondario di detti titoli.

Infine, il MEF potrà offrire ulteriori tranche di titoli a medio e lungo termine, nominali – a tasso fisso e variabile (CCTeu) – e indicizzati all'inflazione, non più in corso di emissione, per assicurare l'efficienza del mercato secondario.
  Ultimo aggiornamento: 10:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA