Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina, Usa e Ue: sanzioni per indebolire base economica-tecnologica Russia

Ucraina, Usa e Ue: sanzioni per indebolire base economica-tecnologica Russia
3 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Febbraio 2022, 20:30

(Teleborsa) - "Siamo tutti molto colpiti da quanto è avvenuto stanotte. Questa crisi potrebbe durare a lungo, dobbiamo essere preparati". Lo ha detto, secondo quanto si apprende, il Premier Mario Draghi intervenendo nel pomeriggio al G7 in videoconferenza.

"Voglio ringraziare gli Stati Uniti e il Presidente Joe Biden per la condivisione di informazioni in queste settimane, e la Commissione Europea per la buona proposta di sanzioni che è sul tavolo. Sulle sanzioni, siamo completamente allineati alla Francia, alla Germania, all'Unione Europea. Dobbiamo essere uniti, fermi, decisi e dobbiamo riaffermare in ogni possibile momento il nostro pieno sostegno all'Ucraina", avrebbe aggiunto.

In arrivo, intanto, nuove sanzione contro Mosca che saranno innanzitutto "finanziarie" e "colpiranno settori strategici per l'esercito e la difesa" della Russia. E' quanto spiega un alto funzionario europeo in vista del vertice dei leader Ue, in corso. Lo stop alla Russia all'accesso al sistema Swift "è sul tavolo" ma potrebbe anche slittare a un successivo pacchetto mentre, "al momento" nelle misure a cui sta lavorando Bruxelles "non è incluso il settore energetico", spiega la stessa fonte.
"Una lunga fila" di personalità dovrebbe entrare nell'aggiornamento della black list e anche le "facilitazioni sui visti" potrebbero essere colpite, si spiega. Le sanzioni dovranno essere "severe e coordinate".

In questi minuti, il Presidente Usa Joe Biden parlando agli americani ha annunciato nuove sanzioni e il bando dell'export tecnologico per punire la Russia della sua invasione in Ucraina. Nella blacklist altre quattro banche statali russe. "Putin - ha detto - ha aggredito i principi della pace globale", ha detto assicurando che gli Stati Uniti e gli alleati si opporranno con compattezza all'aggressione nei confronti dell'Ucraina e che sarà la storia a presentare "un conto salato" alla Russia.

Intanto, si svolgerà domani a partire dalle 15 il vertice straordinario virtuale dei capi di Stato e di governo dei 30 Paesi della Nato sull'attacco della Russia all'Ucraina e le sue conseguenze. Lo ha reso noto l'Alleanza Atlantica. Per le 18 è prevista la conferenza stampa del segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. Alla riunione è prevista anche la partecipazione dell'Ue.

La prossima settimana prevediamo di pubblicare una comunicazione che fornisca orientamenti per la politica di bilancio nel 2023. Dovrà tener conto della maggiore incertezza che offusca le prospettive economiche a seguito dell'attacco della Russia all'Ucraina". Così il commissario Ue per gli Affari economici, Paolo Gentiloni, nel proprio intervento a un incontro organizzato dal think tank Eurofi a Parigi. "E' chiaro che questi eventi ora domineranno l'Ecofin informale che inizia domani. Le nostre discussioni ora avranno luogo in un contesto offuscato da grande incertezza", segnala il commissario.

"Chiunque tenti di crearci ostacoli e interferire" in Ucraina "sappia che la Russia risponderà con delle conseguenze mai viste prima". Così Putin che, rivolgendosi agli imprenditori russi, ha affermato: "La Russia è parte dell'economia mondiale e noi non abbiamo certamente intenzione di danneggiare quel sistema. Non credo che ai nostri partner convenga spingerci fuori da questo sistema".

L'Ucraina si difenderà e vincerà. Il mondo può e deve fermare Putin: il momento di agire è ora": così il ministro degli Esteri ucraino Kuleba dopo l'annuncio dell'operazione militare della Russia. "Putin ha lanciato un'invasione su larga scala dell'Ucraina: le nostre pacifiche città sono sotto attacco, questa è una guerra di aggressione", aggiunge Kuleba

© RIPRODUZIONE RISERVATA