REDDITO DI CITTADINANZA

Reddito di cittadinanza, incassava l'assegno ma faceva l'usuraio

Venerdì 14 Giugno 2019
Reddito di cittadinanza, percepiva l'assegno a Salerno ma faceva l'usuraio

Povero al punto da intascare il reddito di cittadinanza, ma spregiudicato al punto da fare l'usuraio. Un 41enne di Sala Consilina (Salerno) è stato colto in flagranza di reato e arrestato dai carabinieri.
Si è poi appreso che l'uomo, già noto alle forze dell'ordine, risultava indigente e che percepiva il reddito di cittadinanza. L'usuraio è stato bloccato dai militari subito dopo aver ricevuto dalla sua vittima 200 euro. Dalle indagini condotte da carabinieri di Sala Consilina, guidati dal capitano Davide Acquaviva, è emerso che il pregiudicato aveva prestato a un ex imprenditore 41enne originario del Vallo di Diano 1000 euro, pretendendo dopo tre mesi la restituzione del triplo della somma.

Reddito di cittadinanza, gestore cerca barista: «Offro 800 euro, ma è meglio guadagnare senza lavorare»

La vittima, in passato, vendendo diversi beni propri e dei suoi familiari, aveva saldato allo stesso usuraio un prestito di tremila euro, lievitato nel corso di un semestre a circa diecimila euro. L'indagine, scaturita dalla denuncia della vittima, è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Lagonegro (Potenza).

LEGGI ANCHE Commerciante non riesce a pagare gli interessi, aggredito dall'usuraio
 

Ultimo aggiornamento: 19:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma