Dal mondo delle professioni un manifesto per il terzo settore

Da sinistra, il giornalista Lucas Duran, Antonino Galletti, presidente ordine avvocati di Roma e Fabio Abenavoli presidente "Emergenza sorrisi"
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Dicembre 2019, 16:17 - Ultimo aggiornamento: 16:18


Un manifesto a sostegno del terzo settore in cui avvocati, medici e commercialisti si impegnano a sensibilizzare i propri iscritti, a promuovere presso gli ordini dei comitati volti a certificare la trasparenza e coerenza del messaggio filantropico, ad avviare incontri di formazione, a supportare - quando richiesto - i clienti ad avere i mezzi per distinguere la buona filantropia ed infine ad offrire processi di consapevolezza del valore etico all’interno della filantropia nell’ambito delle attività “profit”.

Il manifesto è stato presentato a Roma in occasione del convegno “Etica e Filantropia” organizzato da "Emergenza Sorrisi". «In questo sistema economico-globale riteniamo fondamentale promuovere un messaggio filantropico che sia prima di tutto coerente e trasparente. Attraverso questo manifesto vogliamo fornire delle linee guida semplici ed efficaci per orientare tutti i professionisti iscritti agli ordini professionali ad indirizzare la filantropia verso i canali più giusti creando canali sostenibili e virtuosi. Ci auguriamo che il nostro possa essere un primo esempio verso questa direzione» spiega Fabio Abenavoli, Presidente di Emergenza Sorrisi.

All’incontro erano presenti  il Presidente dell'ordine degli Avvocati di Roma, Antonino Galletti, Il presidente di Fondazione ADC Onlus - Fondazione di solidarietà sociale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, Fausto Bertozzi; il Consigliere Nazionale Associazione dei Dottori Commercialisti, Alessandro Cianfrone; il presidente dell'Osservatorio Internazionale dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma, Filippo Invitti; il consigliere dell'Ordine dei Medici di Roma e presidente AMSI, Foad Aodi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA