Italo, nuovo orario e più collegamenti: arriva anche in Costiera Amalfitana

Giovedì 13 Giugno 2019
Nuovo orario per Italo. Continua la crescita in termini di collegamenti giornalieri e di network, grazie al graduale ingresso in flotta dei treni Italo Evo. Attualmente sono 14 quelli già operativi, da sommarsi ai 25 Agv per un totale di 39 treni, che diventeranno 47 entro inizio 2020, quando tutti e 22 gli Italo Evo saranno consegnati.

Rafforzata, spiega un comunicato, la direttrice Roma-Milano, con un nuovo servizio Nostop in partenza dalla Capitale alle 6.15 per arrivare a Milano Centrale alle 9.20. Altro nuovo servizio Nostop è quello che parte da Milano Centrale alle 15.15 e arriva a Roma Termini alle 18.33, proseguendo per Napoli (19.43), garantendo così tempi di percorrenza ridotti anche ai numerosi passeggeri campani che ogni giorno scelgono Italo.

Anche Napoli è sempre più collegata con Roma e Milano: difatti anche il Nostop delle 7.10 da Roma Termini, con arrivo a Milano Centrale alle 10.09, dal 9 giugno parte dal capoluogo campano alle 5.31, consentendo di essere a Milano in poco più di 4 ore e mezza.

Ci sono poi le nuove destinazioni del network Italo: Udine, Pordenone, Conegliano e Treviso. Approdo di Italo in Friuli Venezia Giulia quindi e rafforzamento dei collegamenti per il Veneto, una delle regioni maggiormente servite dalla compagnia. A partire dal 1° ottobre infatti ci sarà un treno che partirà alle 5.55 da Udine (6.26 da Pordenone, 6.50 da Conegliano e 7.12 da Treviso Centrale) che arriverà a Roma Termini alle 11.28. Per tutti i viaggiatori che invece vorranno raggiungere le nuove mete servite dai treni Italo, sarà possibile partire da Napoli alle 13.55 o da Roma Termini alle 15.15 per giungere a Udine alle 20.37 (19.29 Treviso, 19.45 Conegliano, 20.03 Pordenone). In questo modo le nuove città del network Italo saranno collegate a Mestre, Padova, Ferrara, Bologna, Firenze, Roma e Napoli.

Altra importante novità il collegamento fra Milano e Torino: si parte alle 19.40 da Centrale arrivando alle 20.50 in Piemonte, consentendo ai diversi viaggiatori torinesi che ogni giorno si recano a Milano di avere un collegamento anche in fascia serale, sfruttando così pienamente la giornata di lavoro.

Da non dimenticare poi il nuovo collegamento fra Venezia e Roma in partenza dal 1° Luglio alle 15:35, arrivando alle 18.33 a Roma, prolungato su Napoli con arrivo alle 19.43. Per chi invece da Roma vorrà raggiungere la città lagunare sempre dal 1° luglio ci sarà un treno in partenza da Termini alle 9.35.

Italo però non è solo treno e difatti per l’estate, grazie al trasporto integrato rotaia-gomma Italobus, arriva anche in Costiera Amalfitana servendo Vietri, Cetara, Maiori, Minori, Atrani e Amalfi e sulla costa veneta, collegata con 10 servizi quotidiani da Mestre, toccando località turistiche come Caorle, Bibione, Punta Sabbioni e Jesolo. Network Italobus in forte espansione quindi che vede così 10 nuovi ingressi per la stagione estiva, fino al 15 settembre.

Cresce infine anche il personale di Italo: la nuova campagna di assunzioni prevede più di 150 ingressi nel biennio 2019-20 ed è nel pieno svolgimento.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il mese più caldo in aeroporto: 140 mila viaggiatori ogni 24 ore

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma