Future USA, attesa stonata l'Opening Bell di Wall Street

Lunedì 21 Settembre 2020
(Teleborsa) - I Future statunitensi anticipano una partenza al ribasso per la borsa di Wall Street, tra circa mezz'ora, con il sentiment degli investitori penalizzato dai timori per i continui aumenti di casi di Covid in Europa, assieme alle preoccupazioni sullo stallo delle trattative in USA su nuovi stimoli all'economia americana. A tutto ciò si aggiunge lo scandalo HSBC, accusata dalla dall'International Consortium of Investigative Journalism, che stava seguendo l'inchiesta relativa al trasferimento fraudolento di denaro verso il mercato di Hong Kong.

Il contratto sul Dow Jones registra un lieve decremento del 2,16% a 27.012 punti, quello sullo S&P 500 sale appena dell'1,78% a 3.257 unti mentre e quello sul Nasdaq dell'1,45% a 10.768 punti.

Sul fronte macro, è stato pubblicato il dato sull'indice CFNAI, una media pesata di ben 85 indicatori che riflettono lo stato di salute dell'attività economica nazionale, che ha mostrato un ulteriore indebolimento nel mese di agosto.

(Foto: David Vives / Pixabay) © RIPRODUZIONE RISERVATA