​Cassa Depositi dà al Tesoro un dividendo extra di 800 milioni

Giovedì 20 Giugno 2019 di Rosario Dimito
​Cassa Depositi dà al Tesoro un dividendo extra di 800 milioni
Cassa depositi e prestiti (Cdp) dà al Tesoro, suo azionista all'83%, un dividendo aggiuntivo. E naturalmente beneficeranno della cedola extra anche le fondazioni, socie al 17% circa. Oggi giovedì 20 dopo il consiglio di via Goito è stata confermata l'anticipazione de Il Messaggero.it: Cdp ha convocato l'assemblea per venerdì 28 allo scopo di «di deliberare sulla distribuzione di riserve di utili portati a nuovo per un ammontare complessivo di 959.862.495,68 euro a valere sul residuo utile 2018» avrebbe deliberato di  donare agli azionisti circa 960 milioni che si riferiscono alla parte di utile dell'esercizio 2018 non distribuito» si legge in una nota.
Al Mef spettano circa 800 milioni che torneranno utili a Giovanni Tria per dimostrare in Europa il calo del dificit dell'Italia avvicinandolo alla soglia del 2,1% del pil, migliorando così la precedente di 2,4%. E' evidente al dividendo aggiuntivo della Cdp influiranno altre entrate oltre a risparmi di spesa.Infine per i circa 63 enti che percepiranno in tutto 160 milioni sarà una bella boccata di ossigeno per le erogazioni sul territorio. Ultimo aggiornamento: 17:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma