"Cantiere" Pensioni, entra nel vivo confronto Orlando-Sindacati

"Cantiere" Pensioni, entra nel vivo confronto Orlando-Sindacati
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Luglio 2021, 18:15

(Teleborsa) - "Si è aperto un confronto sul tema della previdenza e il sindacato ha esposto la sua piattaforma. Noi abbiamo proposto il lavoro che è emerso da una Commissione che dovrà definire i lavori gravosi. Alla luce anche delle valutazioni e dei pareri degli altri ministeri coinvolti proseguirà la discussione mi auguro con un esito positivo". Lo ha detto il Ministro del Lavoro, Andrea Orlando, a margine dell'incontro con i sindacati.

Presenti i segretari di Cgil Maurizio Landini, Cisl Luigi Sbarra, e Uil Pierpaolo Bombardieri, affiancati dai segretari confederali che si occupano di previdenza.

Per il segretario confederale della Cgil Roberto Ghiselli: "Siamo ormai a ridosso della Legge di Bilancio e quindi è arrivato il momento di capire quali sono le reali intenzioni del governo sulla previdenza e verificare se c'è davvero la disponibilità a sviluppare un confronto con l'obiettivo di arrivare ad una riforma del sistema, partendo dalle proposte contente nella Piattaforma sindacale". Nello specifico la Cgil propone di superare l'impianto della Legge Fornero a partire dal 2022, l'introduzione di una forma di flessibilità in uscita a partire dal 62 anni di età o con 41 anni di contribuiti a prescindere dall'età. Viene proposto poi di riconoscere con dei benefici previdenziali la diversa gravosità dei lavori, il lavoro di cura e delle donne.

La Cgil, insieme a Cisl e Uil propone inoltre di offrire una prospettiva previdenziale anche ai più giovani e a chi svolge lavori poveri o discontinui attraverso l'introduzione di una pensione di garanzia. Tra le richieste sindacali contenute nella piattaforma c'è anche la tutela del potere d'acquisto delle pensioni e il rafforzamento e l'estensione della quattordicesima mensilità. Inoltre nella piattaforma delle confederazioni si parla del rilancio della previdenza complementare attraverso un semestre di silenzio assenso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA